• Google+
  • Commenta
5 giugno 2011

Per mantenere la linea, mangiate proteine a colazione

L’importanza della prima colazione nella pratica di una alimentazione sana ed equilibrata è stata dimostrata da diversi studi. Una ricerca molto recente si è spinta avanti, scoprendo che l’appetito avvertito durante la giornata si ridurrebbe se assumessimo a colazione sostanze ricche di proteine.

Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori dell’americana University of Missouri, guidati dalla Dottoressa Heather Leid. I risultati del loro lavoro sono stati riportati sulla rivista di ricerca “Obesity” consultabile anche online.

Il metodo utilizzato dai ricercatori è stato il controllo dei livelli di alcuni ormoni associati alla sensazione di fame. Per farlo si sono affidati a risonanze magnetiche funzionali (fMRI), effettuate su un campione composto da tre gruppi di ragazzi. Attraverso questi esami hanno individuato le aree celebrali che si attivano quando si ha appetito.

I gruppi di giovani volontari sono stati così divisi: un primo gruppo si è sottoposto all’esame senza assumere alcuna colazione, un altro ha mangiato latte e cereali per un apporto energetico di 500 calorie, mentre i componenti del gruppo restante si sono goduti una colazione ricca di proteine.

La sensazione di fame rilevata nell’arco della mattinata è risultata inferiore fra i membri del terzo gruppo. Questo dimostrerebbe che assumere alimenti ricchi di proteine a colazione permetterebbe di arrivare al pranzo con meno appetito e di non ricorrere agli spuntini fuori orario che spezzano l’appetito ma fanno ingrassare.

Non bisogna comunque dimenticare che un eccessivo consumo di sostanze ricche di proteine può provocare sovrappeso e un maggior impegno renale ed epatico. Inoltre l’assunzione di elevate quantità di proteine di origine animale, associato a una grande quantità di grassi saturi, può provocare malattie gravi come il cancro al colon. Questi rischi sono dovuti a un’eccessivo consumo di carni rosse ricche di lipidi.

Fra gli alimenti ricchi di proteine più sani, che potrebbero aiutarci a mantenere la linea senza correre rischi come quelli appena citati, ricordiamo la soia, la bresaola, il grana, il petto di pollo, il tonno fresco, il merluzzo e il nasello.


Alessio Testa

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy