• Google+
  • Commenta
23 giugno 2011

Quando perdere significa quasi vincere…

Una delle partite più entusiasmanti del Campionato Regionale quella giocata dalla Pallavolo Cosenza e dalle ragazze del Centro sportivo Universitario di Arcavacata . Sconfitte al terzo set per 23 a 25 le atlete del C.U.S. hanno giocato con enorme grinta rimontando energicamente al secondo set e mantenendo poi un ritmo di gioco serrato che le ha portate a soli due passi dalla vittoria.

Il Cosenza ha spesso temuto il peggio e, nonostante la considerevole preparazione tecnica e la sicurezza dei propri 9 punti in tabellone, ha dimostrato più volte una certa impreparazione di fronte alla tenacia del C.U.S. che è rimasto in vantaggio per tutta la metà del terzo set rischiando di strappare in picchiata una vittoria preziosissima per la salvezza.

La squadra di Arcavacata ha subito l’infortunio e l’abbandono di due giocatrici appena prima del Campionato, ma lotta con tutte le sue forze per non retrocedere e mantenersi in lizza, dando sfoggio di un ottimo gioco di squadra nonostante le rigidità determinate dall’insicurezza del risultato e dai recenti rimaneggiamenti. Sul finale molto ha giocato la concentrazione ed ha prevalso la squadra dai nervi meno tesi. Per il resto un gioco pulito ed energico, di forza e di precisione, e una grande motivazione di fondo che davvero per poco non hanno sbaragliato la perizia e la scioltezza fisica ed emotiva delle Cosentine, regalando agli spettatori del PalaCus un incontro comunque indimenticabile e un esempio di stile.

Speriamo solo che presto questa grinta possa dare i suoi frutti.

Google+
© Riproduzione Riservata