• Google+
  • Commenta
14 giugno 2011

Quanto costa essere malati?

Roma, 14 giugno 2011, Buoni i risultati che sta dando il Patto per la Salute, ma resta preoccupante la spesa farmaceutica ospedaliera e bisogna ancora lavorare per vedere applicati meglio i criteri che rendono più facilmente equiparabili gestione e bilanci delle Regioni in materia sanitaria

Contenimento della spesa sanitaria e garanzia di qualità nell’erogazione dei servizi possono coesistere, a patto che siano gestite meglio le risorse, perché in questo campo non si spende poco, ma si spende male“. Così Luigi Giampaolino, Presidente della Corte dei Conti, a margine del proprio intervento all’Università Campus Bio-Medico di Roma sul tema ‘La tutela della salute e il ruolo della Corte dei Conti: le spese pubbliche in materia sanitaria’.

Giampaolino ha esposto i dati essenziali relativi alla spesa sanitaria nel nostro Paese, che è la voce più importante della spesa corrente delle Regioni (75% in media) e risulta in costante crescita: 113,5 miliardi di euro nel 2010 (7,3% del PIL) con previsione di poco inferiore ai 115 miliardi per il 2011 (7,2% del PIL sulla base delle attuali previsioni di crescita).

Nonostante la spesa sanitaria cresca, per Giampaolino, “la strada imboccata attraverso il ‘Patto per la salute’ è quella giusta, tant’è vero che negli ultimi due anni il ritmo della crescita è rallentato”. Se infatti nel 2008 la spesa sanitaria è aumentata del 6,6% rispetto all’anno precedente, nel 2009 l’aumento è stato dell’1,8% e nel 2010 del 2,7%.

Parlando della situazionedel Lazio, che delle otto regioni sottoposte a piano di rientro è quella con un disavanzo che supera il miliardo di euro, il Presidente della Corte dei Conti ha evidenziato allo stesso tempo i miglioramenti, superiori alla media, ottenuti dalla Regione, che dal 2009 ha ottenuto una riduzione del 34% del disavanzo. “Come tutte le situazioni di questo tipo – ha detto Giampaolino – la Regione Lazio deve proseguire a contenere la spesa, che non significa abbattimento tout court, ma piuttosto ‘qualificazione’ della spesa mediante interventi mirati, pensati con serietà e determinazione”.

Con riferimento a fenomeni patologici gravi, come malversazioni e altre disfunzioni diffuse in materia di servizi, forniture e personale, Giampaolino ha voluto affrontareanche il tema etico: “Alle tradizionali tre ‘E’ che devono contraddistinguere l’operato di chi lavora per fornire un servizio pubblico – Efficienza, Efficacia, Economicità – è importante che se ne aggiunga una quarta: l’Eticità”.

Accennando ai provvedimenti introdotti con i decreti di attuazione del federalismo fiscale, tra cui la definizione dei costi standard in sanità, Giampaolino ha precisato che “anche se in tutte le regioni esiste già un sistema di gestione e controllo equiparato, la sua attuazione deve ancora migliorare sia da parte delle pubbliche amministrazioni che delle stesse sezioni regionali della Corte dei Conti”.

Preoccupato si è mostratoil Presidente della Corte dei Conti sull’andamento della spesa farmaceuticaospedaliera che, a differenza di quella territoriale, continua a superare gravemente i tetti. Con i suoi 5,4 miliardi di euro resta infatti attesta al 5,1% del fondo sanitario nazionale, ovvero più del doppio del limite previsto del 2,4%. “Quello della spesa farmaceutica – ha commentato – resta in Italia un problema ancora irrisolto”.

Guardando alle sfide a cui è chiamato il sistema sanitario del Paese, alla ricerca di un punto di equilibrio tra economicità e qualità e caratterizzato da una compresenza disoggetti pubblici e privati convenzionati, il Presidente della Corte dei Conti ha affermato. “In questo settore come in altri il punto sta in un’amministrazione pubblica sana e forte, consapevole del proprio ruolo. Questo non preclude, anzi favorisce l’intervento dei privati, con un’amministrazione pubblica che sappia controllare“.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy