• Google+
  • Commenta
21 giugno 2011

Unipd: Ecco la nuova ZIP progettata dagli studenti di Ingegneria

Per il secondo anno consecutivo gli studenti del corso di Tecnica e Pianificazione Urbanistica 2 e laboratorio del prof. Vittorio Pollini del Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Edile dell’Università di Padova presentano al Centro culturale Altinate/San Gaetano i progetti per il nuovo assetto della città di Padova.

Con la convinzione che siano proprio i giovani a essere maggiormente capaci di interpretare le dinamiche future, chiamati quindi a contribuire in modo significativo alla nascita di un nuovo modo di “vedere” la città di Padova, si è scelto di chiedere proprio a loro la trasformazione e la riqualificazione della zona industriale di Padova.

Il lavoro, di cui vengono esposti i progetti finali, ha come tema la ZIP nord di Padova e le sue prospettive di trasformazione e di riconnessione con la città. Il laboratorio ha consentito agli studenti, sotto la guida degli ingegneri Alessandro Bove, Matteo Mantoan e Carlo Ghiraldelli, di confrontarsi con gli stakeholder locali per arrivare a formulare le proposte di riqualificazione che vengono ora presentate. In questo modo si è cercato di offrire alle istituzioni locali, agli enti e alle imprese un’opportunità di sperimentazione il più possibile condivisa e aderente all’attualità delle dinamiche urbane.

La mostra è la fase finale di un percorso di studio che ha cercato di affrontare anche attraverso spunti innovativi, la necessità di ricodificare il territorio industriale al fine di individuarne modalità di approccio sostenibili e non invasive, nonché rigenerative delle potenzialità locali. Una ricerca quindi rivolta alle forme delle qualità che deve cercare lo spazio urbano in cui, attraverso la comprensione dell’identità locale legata alla necessità di mutazione dei luoghi, lo studente ha potuto formulare delle ipotesi e al contempo maturare la propria formazione e coscienza critica.

La mostra verrà inaugurata domani, mercoledì 22 giugno, alle ore 12.00 al Centro culturale Altinate/San Gaetano via Altinate 71 a Padova alla presenza di Pierfrancesco Brunello, Preside di Ingegneria, Ivo Rossi, Vicesindaco del Comune di Padova, il Direttore del Consorzio ZIP e Giorgio Garau, Direttore del DAUR.

«È un’iniziativa che ha il preciso scopo di tentare di aprire l’università alla città presentando idee e progetti relativi alla trasformazione della ZIP nord, tema che da tempo coinvolge tanto la pubblica amministrazione che la stessa ZIP» dice Vittorio Pollini, titolare del Corso Tecnica e Pianificazione Urbanistica 2 e laboratorio «Vorrei pertanto ringraziare tanto il vicesindaco Ivo Rossi, il capo dell’Ufficio Tecnico Gianfranco Zulian, i rappresentanti di Zip, Alberto Danieli, Dino Lion e Cristian Peotta oltre agli stessi studenti che si sono prodigati nell’allestimento. Studiare la città, Padova, e immaginarne i futuri scenari di trasformazione» continua Pollini «è tema complesso, ma allo stesso tempo stimolante, soprattutto in una fase di trasformazioni economiche, sociali e urbane repentine che difficilmente si riescono a governare. In questo continuo divenire della realtà urbana si inserisce, necessariamente, anche il caso della città di Padova con la sua area metropolitana che, in passato, aveva saputo trovare nel fermento della ricostruzione post bellica nuova linfa per ripartire e divenire punto di riferimento regionale, crocevia infrastrutturale e polo economico e sociale. Si può quindi affermare che proprio dalla necessità di trasformare i bisogni in nuove strutture urbane attraverso le idee guidate dalla pianificazione ed adattate alle esigenze del genius loci» conclude Pollini «si è giunti ad una realtà che, oggi, necessita di nuove idee ed interventi per potersi mantenere competitiva all’interno del sistema dei rapporti urbani. In una fase critica dal punto di vista economico e sociale come quella di oggi, non dobbiamo perdere di vista questa prospettiva, il coraggio di immaginare la città di domani diventa tema prioritario, come lo era cinquant’anni fa, diventa stimolo fondamentale per la futura ripresa

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy