• Google+
  • Commenta
2 luglio 2011

L’AVIS dona tensostruttura sportiva all’Aquila

Mercoledì pomeriggio è stata inaugurata, presso la residenza universitaria San Carlo Borromeo, la tensostruttura sportiva polivalente finanziata dall’AVIS con un contributo di 150.000 euroMercoledì pomeriggio è stata inaugurata, presso la residenza universitaria San Carlo Borromeo, la tensostruttura sportiva polivalente finanziata dall’AVIS con un contributo di 150.000 euro.

La gestione della residenza nei mesi scorsi è stata al centro delle polemiche. La struttura infatti venne realizzata dalla Regione Lombardia con risorse pubbliche ma data in gestione dalla Regione Abruzzo ad un ente privato, la Curia.

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza di S.E. Mons. Giuseppe Molinari, arcivescovo dell’Aquila, che ha ringraziato l’Associazione per il prezioso contributo.

A seguire si è svolto un mini torneo di calcio a 5 tra giovani AVIS e giovani della residenza universitaria. La tensostruttura nasce con la precisa volontà di riportare gli studenti a vivere nei luoghi che da sempre hanno rappresentato il fiore all’occhiello della città.

Il nuovo campo sportivo misura 18 x 36 m, dispone delle attrezzature per i principali sport di squadra (calcio e pallavolo) ed è dotato di un impianto di riscaldamento che ne permette l’utilizzo nei mesi invernali.

Siamo davvero felici – commenta il presidente di AVIS Nazionale, Vincenzo Saturniper l’inaugurazione di un’opera fortemente richiesta dai ragazzi dell’Aquila. Grazie alla sensibilità dei donatori AVIS e di altri partner la città può tornare ad offrire occasioni di socialità e aggregazione per i giovani“.

La raccolta fondi di AVIS per l’Abruzzo era partita all’indomani del terremoto con lo slogan “Aiuta l’Abruzzo a ricostruire il suo futuro” e con l’obiettivo di ricostruire la Casa dello studente e porre in essere ulteriori interventi per il diritto allo studio.

All’iniziativa avevano dato il loro contributo economico centinaia di sedi Avis e importanti sponsor quali i supermercati Alì, Obi Italia, Bata, Levi’s Strauss e Citroen. Testimonial della raccolta fondi era stato anche il cantante Tiziano Ferro.

Nel maggio 2010 AVIS ha inoltre firmato un protocollo d’intesa con l’Adsu (Azienda per il diritto allo studio universitario) per la fornitura degli arredi della nuova mensa universitaria della ex caserma Campomizzi.

Claudio Capanni

Google+
© Riproduzione Riservata