• Google+
  • Commenta
25 luglio 2011

Sconfiggere il diabete grazie alle cellule epatiche

Cinque mesi di lavoro e i primi risultati sembrano incoraggianti. E’ ambizioso il progetto portato avanti dall’Università Tor Vergata di Roma: combattere il diabete ricavando insulina dalle cellule del fegato.

Stiamo lavorando al progetto da 5 mesi – spiega Giorgio Federici, direttore del dipartimento di medicina di laboratorio a Tor Vergata – e stiamo facendo un ottimo lavoro”.

Il risultato è stato la produzione di due proteine che entrando in contatto con il nucleo delle cellule epatiche potranno, eventualmente, generare la produzione di insulina.

Il diabete affligge il 5% della popolazione mondiale. Circa il 90% della popolazione diabetica è affetta da Diabete Mellito di tipo 2. In Italia la percentuale di individui affetti che ne soffre si aggira intorno al 3%.
Gli USA hanno forse la percentuale di malati maggiore contando oltre 18 milioni di diabetici. Secondo una stima del 2002 un anziano su 5 (età superiore ai 65) ne è affetto.

I disturbi legati all’alimentazione sono tra i più diffusi nella nostra epoca a causa delle errate abitudini nutrizionali che la contraddistinguono. Da Roma, da Tor Vergata e dalla ricerca made in Italy una nuova risposta al problema diabete che fa ben sperare tutto il mondo.

Tommaso Ceruso

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy