• Google+
  • Commenta
13 luglio 2011

UniCal: Alla facoltà di scienze politche i primi laureati nella specialistica di scienze dell’amministrazione pubblica

Il 21 Luglio sarà ricordata come una delle date storiche dell’Università della Calabria. Per la prima volta nella storia dell’ateneo saranno infatti proclamati dottori in Scienze dell’amministrazione pubblica (laurea specialistica afferente alla facoltà di scienze politiche) i primi cinque studenti.

Un momento importante dunque che aprirà lo spazio a riflessioni articolate e consentirà di tracciare un primo bilancio delle attività svolte in questo importante settore.

Uno snodo importante che rappresenta un proseguimento dell’opera avviata dai padri fondatori dell’UniCal. Andreatta, primo rettore dell’università calabrese insieme ad altri importanti membri dell’ateneo, infatti, sottolinearono già nella metà degli anni settanta che il processo di sviluppo della Calabria passava non soltanto dalla crescita esponenziale del settore produttivo ma, sopratutto, da una qualificazione dell’apparato amministrativo a tutti i livelli. Un apparato che avrebbe consentito la crescita culturale, morale, civile, economica della società e che avrebbe dovuto essere garanzia certa dell’applicazione delle norme e del riconoscimento dei diritti dei cittadini.

Un simile processo non si sarebbe potuto innescare se non ci fosse stata un’offerta formativa adeguata. Per queste ragioni la facoltà di Scienze Politiche, la più giovane dell’ateneo che opera da circa dieci anni, sin dai suoi albori ha inserito nel percorso di studi la laurea di primo e secondo livello in scienza dell’amministrazione pubblica.

Cosicché, non appena la dotazione di docenti di ruolo e di competenze e, più in generale, le regole del sistema universitario lo hanno reso possibile, nell’anno accademico 2005/2006 è stato avviato per la prima volta il nuovo Corso di Studi triennale in Scienze dell’Amministrazione e,successivamente, nell’anno accademico 2009/2010    (quando il numero dei primi laureati nella laurea triennale lo ha reso realizzabile) ha avuto inizio il Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, che ora, per l’appunto, conclude il suo primo ciclo biennale di vita laureando i primi studenti.

Attraverso l’istituzione del corso di laurea si intende formare i giovani studenti, i futuri amministratori , coloro che intendano occuparsi della gestione della cosa pubblica e dei sistemi burocratici che ne garantiscono il funzionamento. Scienze dell’Amministrazione dunque, come fucina formativa, come laboratorio per formare la nuova classe dirigente e i nuovi gestori dell’amministrazione pubblica.

Bisogna ricordare inoltre che è stata istituita anche la scuola Superiore di Scienze delle Amministrazioni Pubbliche con la possibilità di seguire master di specializzazione di primo e secondo livello. Pertanto, oggi, la facoltà di scienze politiche presenta un’ offerta didattica completa per ciò che concerne il settore della pubblica amministrazione.

Un passo in avanti importante verso la formazione di figure professionali multidisciplinari con competenze giuridico-economiche particolarmente utili nella nostra epoca.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy