• Google+
  • Commenta
26 agosto 2011

Il sale fa male al cervello

Spesso le persone poco intelligenti o molto distratte vengono accusate di non avere molto sale in zucca. Mai modo di dire fu più fuori luogo, secondo i ricercatori dell’Università di Toronto. Gli studiosi dell’Ateneo canadese hanno infatti scoperto che il sale non fa male solo alle arterie e al nostro sistema nervoso, ma anche al nostro cervello.

Secondo i ricercatori di Toronto, l’inserimento nella propria dieta quotidiana di più di un cucchiaino di sale, può avere gravi effetti sulla salute del nostro cervello e aumentare il rischio di Alzheimer. In particolare, le persone anziane che sono solite mangiare pietanze ricche di sale e fanno poco esercizio fisico, sono maggiormente predisposte al declino mentale rispetto a quelle che assumono sale con moderazione.

Per giungere a questa conclusione gli studiosi hanno effettuato uno studio su 1262 persone di età compresa tra i 67 e gli 84 anni che godono di un buona salute. Le condizioni di salute degli anziani sottoposti all’esame dei ricercatori canadesi sono state misurate una volta all’anno per tre anni consecutivi, attraverso i test cognitivi che vengono solitamente effettuati per diagnosticare il morbo di Alzheimer.

Se combinassimo i vari effetti negativi del sale sulla salute scoperti in questi anni, ci renderemmo conto che questa polvere che riesce a insaporire ogni pietanza è quasi un veleno. Per proteggersi dai suoi effetti negativi, le persone adulte non dovrebbero ingerirne più di sei grammi al giorno, mentre in media se ne mangiano più di otto.

Alessio Testa

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy