• Google+
  • Commenta
16 agosto 2011

L’Università di Roma La Sapienza si estende a macchia d’olio

Il 23 marzo scorso è stata firmata dal Direttore Dipartimento Periferie e dal Rettore della Sapienza Luigi Frati la convenzione che trasferisce all’Università la proprietà delle aree ricadenti nello SDO Pietralata per la realizzazione della sede del nuovo Campus universitario.

La convenzione tra Roma Capitale e Sapienza Università di Roma marca l’inizio alla realizzazione del progetto urbano SDO, Pietralata.

Tale atto, fortemente voluto dal Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e dal Rettore Luigi Frati, prevede la costruzione nel nuovo Centro Direzionale di Roma Capitale, entro i prossimi tre anni, di un complesso di edifici di circa 230.000 mc che corrispondono a circa 71.640 mq di superfici destinate ai servizi universitari di studio e ricerca collocati al centro del principale Sistema Direzionale che sta sorgendo a Pietralata.

Il progetto della sede del nuovo Campus universitario all’interno dello Sdo Pietralata è stato presentato il 27 luglio scorso al Campidoglio.
Alla conferenza hanno preso parte il sindaco Gianni Alemanno, il rettore Luigi Frati e l’assessore ai Lavori pubblici e periferie Fabrizio Ghera.

Nel nuovo Campus, oltre alle attività di ricerca e degenza legate alla ricerca clinica di eccellenza, sarà realizzato un polo di biotecnologie mediche di livello internazionale inseriti in un piano di riqualificazione urbana del territorio tra la Stazione ferroviaria Tiburtina, via dei Monti Tiburtini e via Tiburtina.
Completano il Campus strutture di servizio e residenziali per gli studenti; altre strutture verranno realizzate nell’area limitrofa a servizio dell’intero comparto urbano.

L’intervento prevede un investimento di circa 100 milioni di euro.

L’assetto del Campus sarà organizzato su un sistema di piazze.
La piazza interna al complesso universitario, aperta al pubblico, sarà
data in uso all’Università per portarvi elementi funzionali e identitari, mentre l’area esterna, coincidente con Largo Quintiliani, sede della fermata della Metropolitana, sarà oggetto di un concorso internazionale bandito all’Amministrazione capitolina per realizzarvi una grande piazza
all’italiana, luogo di convergenze tra l’Università e la Città.

Al centro del complesso direzionale dello SDO sarà realizzata la Piazza
Quintiliani, dove già oggi è situata la Stazione Metro Quintiliani.
La piazza, con un estensione di circa 30.000 mq, costituisce il punto di
aggregazione centrale dell’intero Complesso Direzionale su cui si affacciano
tutte le sedi dell’Università, dell’ISTAT e gli altri edifici.

Da questa piazza principale è previsto un percorso diretto che collegherà,
attraverso un ponte pedonale meccanizzato il nuovo centro di Pietralata,
direttamente alla Nuova Stazione Tiburtina costituendo di fatto un terminal
della stessa.
Questo sistema Metro-Ciclo/Pedonale-Ferroviario-Stradale realizza la piena
accessibilità dell’area dello SDO per i servizi e per tutte quelle manifestazioni
pubbliche che si prevede potranno realizzarsi in questi nuovi spazi oggi in
piena attuazione.

Nell’ampia zona, abbandonata e in degrado da numerosissimi anni, sta finalmente sorgendo il grande complesso di edifici destinati alle sedi dell’ISTAT, dell’Università e di altre pubbliche Istituzioni, che sarà
completato con infrastrutture e servizi destinati anche al quartiere già esistente di Pietralata.

Si concretizza così un altro importante “tassello del mosaico” dello SDO
Pietralata che interessa un territorio di oltre 170 ettari che è noto alla
cittadinanza per essere rimasto fermo e senza attuazione da oltre 40 anni.

Margherita Teodori

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy