• Google+
  • Commenta
21 agosto 2011

Una social Card per favorire gli studenti friulani

n arrivo una social card per tutti gli studenti friulani che frequentano istituti di alta formazione e le università della regione.
Lo annuncia l’assessore regionale con delega all’università e ricerca Roberto Molinaro, a margine di un incontro con una delegazione del CoRAF, il Coordinamento regionale dell’Alta Formazione che comprende i rappresentanti studenteschi delle due Università di Trieste ed Udine, della Sissa e dei conservatori musicali “Tartini” e “Tomadini”.

Come hanno precisato gli esponenti del Coraf, si tratterebbe di fatto dell’ estensione del diritto d’uso della social card di cui beneficiano già gli studenti triestini, a tutti i ragazzi friulani.

L’iniziativa garantirebbe l’accesso a una serie di servizi. Offrirebbe la possibilità di avere agevolazioni e sconti sull’acquisto di prodotti in tutti negozi del Friuli Venezia Giulia, ci sarebbe la possibilità di usufruire del servizio di trasporto locale e regionale a prezzi agevolati e di utilizzare gratuitamente o usufruendo di buoni pasto le mense convenzionate. Previsti anche sconti per i biglietti del cinema, per le iniziative culturali e i musei.

Dunque una misura salutata con favore dal mondo studentesco perché sarebbe indirizzata verso tutti gli studenti senza distinzione di sede, ateneo o città con particolare attenzione rivolta verso e fasce meno abbienti.

Ci sono però a detta dei rappresentanti degli studenti alcune situazioni critiche da risolvere. Il COraf quindi, pur giudicando positivamente l’avvento della student card, i in virtù dell’esistenza di tali situazione preme sulla regione affinché sostenga finanziandoli alcune iniziative specifiche di qualità di alta formazione quali il master biennale in Comunicazione della scienza, organizzato dalla Sissa, la Scuola internazionale di Studi superiori avanzati di Trieste.

L’assessore ha assicurato la sua disponibilità ad accogliere le richieste avanzate dai giovani del CORAF garantendo il massimo impegno per la risoluzione di tali problematiche. il rappresentante delle esecutivo regionale ha detto che intenderà reperire le risorse economiche necessarie per lo sviluppo dei progetti attingendo al fondo sociale europeo.
Si moltiplicano dunque le attività in favore degli universitari.

Azioni degne di nota e pregevoli che cercano di sopperire al grave momento di crisi vissuto dal paese dagli atenei ,ma sopratutto dalla popolazione studentesca.

I tagli governativi hanno i costretto mole università a rivedere le politiche di investimento economiche e la tassazione applicata ai frequentanti. Risultato è una situazione di stallo, un aumento delle tasse universitarie e conseguentemente una difficoltà sempre crescente di continuare agevolmente il percorso di studi.

Le tasse infatti si riversano principalmente sul budget delle famiglie dei ragazzi che faticano sempre più a sostenere il processo di crescita culturale dei figli e a mantenere i ragazzi negli studi.

Accanto a queste pregevoli iniziative occorrerebbe tuttavia una presenza maggiore dello stato che latita da troppo tempo. Occorrono interventi strutturali che aiutino le fasce meno abbienti e contribuiscano contestualmente a ridurre al minimo le situazioni di ingiustizia sociale e spreco.

I tagli non vanno fatti in maniera scriteriata ma individuando le reali situazioni in cui c’è sperpero di denaro pubblico e colpendo gli evasori fiscali, che anche nel mondo universitario ci sono, e i furbetti , numerosi anch’essi.

Il risparmio che deriverebbe da questo modo di fare, consentirebbe di investire maggiormente sulla cultura e favorirebbe i giovani talenti, risolvendo o quanto meno arginando la crisi portatrice di disagio economico ma produttrice anche di ingiustizie con i ricchi sempre più ricchi e i poveri che arrancano.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy