• Google+
  • Commenta
22 settembre 2011

A Catanzaro terminate le operazioni di voto per il rinnovo delle rappresentanze studentesche

Si sono concluse le operazioni di voto per il rinnovo delle rappresentanze studentesche all’ateneo di Catanzaro.

Molto alta rispetto alle precedenti consultazioni l’ affluenza alle urne. Hanno votato infatti, 1600 aventi diritto.

In attesa dei risultati definitivi dei vari organi collegiali dell’Università catanzarese, sono già noti quelli relativi al consiglio di amministrazione e al senato accademico, dove si è affermato il candidato della lista “Insieme”, Giuseppe Mazza, con 817 voti di cui 565 raccolti nell’area medica e 252 nell’area giuridica (ed uno scarto di 33 preferenze nell’area farmaceutica). “, Francesco Errigo, della lista concorrente “Domani insieme” invece ha raccolto 739 voti, di cui 247 relativi all’area medica e 492 all’area giuridica. dunque una sfida decisa sul filo di lana .Solo 78 i voti di scarto decisivi.

La sfida per il Senato accademico , si è conclusa con un sostanziale equilibrio. Infatti i candidati delle due lliste che si erano presentate, si sono divisi i voti ottenendo un seggio ciascuno

Eugenio Garofalo di “Insieme” ha ottenuto 565 preferenze per l’area medico-farmaceutica, contro i 262 voti di Ugo Francesco Settimio di “Università Domani”; per l’area giuridico-economica-sociale, Valentino Ferro di “Università Domani” con 510 voti si è imposto su Diego Vasinton, il candidato di “Insieme”, fermatosi a 241 preferenze.

A breve saranno resi noti i risultati degli sfogli elettorali, in relazione al nucleo di valutazione e alla consulta studentesca. al nucleo di valutazione, gli studenti hanno diritto a uno scranno, nove invece sono i rappresentanti che usciranno dalle elezioni per la consulta, di cui quattro per l’area giuridico-economico-sociale, quattro per l’area medica ed uno per l’area farmaceutica.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata