• Google+
  • Commenta
17 settembre 2011

“Basta precariato in scuole e università”: Azione Universitaria e Giovane Italia Ferrara aderiscono

L’Azione Universitaria e Giovane Italia Ferrara, fanno sapere, attraverso un comunicato di aderire “convintamente alla petizione nazionale promossa nei giorni scorsi dal Coordinamento di Universitari Italiani dal titolo “Basta precariato in scuole e università”.

L’istanza – come spiega nel comunicato Paolo Spath, presidente provinciale Giovane Italia (Pdl) di Ferrara è una proposta concreta da sottoporre al Ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, che a nostro avviso sarà in grado di “debellare il fenomeno delle assunzioni a pioggia, che illudevano i giovani in una promessa di lavoro inesistente e che ha creato un “esercito” di 250mila docenti precari, e dare negli anni a venire una soluzione vera al problema del precariato nella scuola pubblica, garantendo così il diritto ad un giovane che si iscrive all’università di avere la certezza di un lavoro“.

In questo modo infatti si potrà riorganizzare il sistema delle abilitazioni per i docenti della scuola primaria tenendole ancorate sia agli accessi alle facoltà di Scienze della Formazione che ai pensionamenti.

Riteniamo questo –si continua a leggere nella nota- una nostra priorità, in quanto essere un giovane precario significa impossibilità di progettare un futuro sereno per sé, per la propria famiglia e per i propri figli.
Oggi come non mai, date anche le contingenze economiche, la reale possibilità di trovare un lavoro dopo la laurea deve essere un diritto per ogni studente universitario italiano!
Questa petizione trova inoltre il nostro pieno appoggio e impegno anche al fine di contrastare le associazioni, i singoli e i movimenti che in queste settimane hanno sostenuto la “liberalizzazione del mercato scolastico”, come ampiamente spiegato nella nota diffusa da Universitari Italiani.
Siamo sicuri
– conclude Spathche questa mobilitazione possa portare ad una proposta rivoluzionaria per il mondo della scuola e della docenza, ma per fare tutto questo ci vuole la forza di fare scelte coraggiose”.

Per chi fosse interessato alla questione ed intende sottoscrivere la petizione può recarsi presso i banchetti di Azione Universitaria e Giovane Italia a Ferrara o collegarsi all’indirizzo http://www.firmiamo.it/basta-precariato-nella-scuola- e firmare on-line.

Inoltre per ricevere ulteriori informazioni basta iscriversi al gruppo Facebook http://www.facebook.com/event.php?eid=171794519561583

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy