• Google+
  • Commenta
22 settembre 2011

“Costi quel che costi” dall’Università di Verona al Quirinale


40 ragazzi fra gli 8 e i 18 anni, accompagnati dal maestro Paolo Facincani proporranno il brano “Costi quel che Costi”, rap che aveva entusiasmato il 17 giugno a Verona sia il Presidente che la signora Clio. Lo spettacolo, progetto culturale dell’ateneo veronese, ideato da Maria Fiorenza Coppari e realizzato da Marco Ongaro, autore di musiche e testi, era stato accolto con molto favore sin dal suo debutto, nel novembre del 2009 nell’allestimento curato in collaborazione con il Teatro Stabile “Fondazione Atlantide”. Il Quirinale ha particolarmente apprezzato i contenuti che si ispirano allo spirito costituente e spiegano ai giovani come sia necessario superare barriere ideologiche e divisioni per costruire il futuro del Paese, così come accadde quando fu elaborata la Costituzione. Un tema caro al Presidente Napolitano che parteciperà all’evento assieme al ministro all’Istruzione Maria Stella Gelmini e alle più alte cariche dello Stato.
Emozionatissimi i ragazzi del coro A.Li.Ve sono già a Roma da martedì per le prove. Questa mattina hanno chiesto di poter eseguire l’Inno di Mameli” davanti al monumento al Milite Ignoto, esibizione estemporanea molto applaudita dal pubblico che si è subito raccolto compostamente. Un altro indimenticabile ricordo per i giovanissimi veronesi.

“Tutti a scuola”. L’evento, che vedrà la partecipazione di studenti e docenti provenienti da ogni angolo della Penisola ha acquisito negli anni una rilevanza sempre più significativa, anche perché rappresenta una delle tre occasioni, durante tutto l’anno, in cui il Presidente della Repubblica rivolge una personale comunicazione alla nazione. Sono state invitate le istituzioni scolastiche del territorio italiano che si siano particolarmente distinte nella realizzazione di progetti di significativo rilievo su grandi temi quali la democrazia, dell’intercultura, del rispetto dell’ambiente, della legalità ed in particolare, tra questi, “ Cittadinanza e Costituzione”. In quest’ambito, durante l’inaugurazione dell’anno scolastico 2011-2012, si intenderà dare rilievo anche alla cospicua e pregevole attività svolta dagli istituti di formazione durante l’anno scolastico in corso, in occasione della celebrazione dei “150 anni dell’Unità d’Italia”.

L’ “Alba delle Libertà” è un progetto culturale e artistico che si inserisce nell’ambito delle attività proprie della missione stessa dell’Ateneo: promuovere la formazione intellettuale dei cittadini attraverso la trasmissione del sapere e lo sviluppo del senso etico. L’etica pubblica, in particolare, intesa come la capacità di individui, gruppi e comunità nel conformarsi a principi e regole che perseguono il bene pubblico, è un tema cruciale nella vita di ogni persona ed è condizione essenziale per il futuro di una nazione. Tra i numerosi riconoscimenti ricevuti vi è, oltre all’adesione del Presidente della Repubblica, il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Verona, dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto ed il premio “Addetto Stampa dell’anno 2010” per la Cultura assegnato all’ideatrice del progetto Maria Fiorenza Coppari.

Coro A.Li.Ve. Nata nell’ottobre del 2000, l’Accademia lirica veronese A.Li.Ve. è attiva nel repertorio corale con il Coro Voci Bianche-Ragazzi Cantori-Coro giovanile. Attualmente il coro è formato da circa centoquaranta cantori di età compresa tra i 5 e i 20 anni. Il coro è diretto dal maestro Paolo Facincani. In accordo con l’Università, il coro ha inserito alcuni brani dello spettacolo “L’Alba delle Libertà” nel proprio repertorio.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy