• Google+
  • Commenta
25 settembre 2011

Gli studenti incontrano il Papa

L’Università della Calabria si prepara a salutare il Santo Padre che renderà visita alla nostra terra. Il 9 ottobre prossimo infatti, Benedetto XVI sarà in Calabria dove visiterà Lamezia Terme e Serra San Bruno.

Dopo il saluto delle autorità istituzionali, che lo accoglieranno in una sala dell’aeroporto lametino, il Pontefice, il prossimo 9 ottobre raggiungerà l’area ex Sir dove presiederà la celebrazione eucaristica. Subito dopo, seguirà la recita dell’Angelus. Dopo la celebrazione della Santa Messa, il Papa si recherà in Episcopio dove pranzerà con i vescovi e, quindi, raggiungerà lo Stadio “Guido D’Ippolito” di Lamezia Terme. Da qui partirà in elicottero per raggiungere Serra San Bruno e visitare i Padri della Certosa.

Nell’ambito di un percorso spirituale per affrontare al meglio l’atteso evento, le anime cattoliche dell’ateneo calabrese hanno programmato una serie di incontri preparatori, finalizzati ad ampliare il percorso di crescita spirituale dei giovani, chiamati a riflettere sull’importanza della visita pastorale del Pontefice e ad una riflessione a più ampio raggio sulla condizione umana degli studenti calabresi. Convogliare le energie emotive, spirituali, i moti dell’anima, su un progetto di rinascita morale della nostra terra: questa la finalità ultima dell’iniziativa.

Per consentire che il percorso si concretizzi, si svolgono una serie di incontri preparatori. Il primo si è tenuto giovedì 22 settembre presso la cappella universitaria dell’UniCal. Hanno aderito all’incontro un nutrito gruppo di studenti universitari della F.U.C.I., le associazioni universitarie “Università Futura” e “Il Sileno” e numerosi studenti e docenti dell’ateneo.

L’incontro è stato coordinato da Elia Fiorenza, che ha messo in luce l’importanza della vista del Papa in Calabria, la quarta nella storia. L’ incontro ha visto la partecipazione anche di padre Luigi Cortese sacerdote dehoniano della parrocchia universitaria “San Paolo Apostolo”, il quale ha posto l’accento sulla necessità di recuperare il senso della fede e sull’importanza di una massiccia partecipazione giovanile alla visita del papa. “E’ fondamentale che tanti giovani laici credenti e non, aderiscano allo storico evento per rimarcare quel bisogno di fede che è insito in tutti” ha affermato don Cortese.

All’evento ha partecipato il presidente de “Il Sileno”, Francesco De Pascale,
ribadendo che “al di là del numero, è importante che partecipino un gruppo di cattolici convinti affinché possano comprendere seriamente il messaggio religioso relativo alla visita di Benedetto XVI”.

All’evento hanno dato la propria adesione anche i docenti dell’ateneo che saranno guidati nel percorso preparatorio e nella visita, dal professor Piero Gagliardo, ordinario di “Geografia” all’Università della Calabria, che nel corso del primo incontro, ha manifestato la sua volontà di essere presente all’importante visita.

E’ intervenuto anche il presidente del Consiglio degli Studenti, Domenico Cambrea, il quale ha annunciato che sposerà l’iniziativa, giudicandola estremamente positiva e annunciando che metterà a disposizione le risorse dell’organo studentesco da lui presieduto, per consentire di realizzare l’incontro e garantire la partecipazione di un maggior numero possibile di studenti.

Il prossimo appuntamento è previsto martedì 27 settembre alle 17, sempre nella Cappella Universitaria.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy