• Google+
  • Commenta
15 settembre 2011

Lecce, premiati da Farmindustria due giovani ricercatori italiani nel campo delle scienze chimico-farmaceutiche

Farmindustria quest’anno ha premiato due giovani ricercatori italiani, Dante Rotili dell’Università La Sapienza di Roma e Roberta Ettari dell’Università di Messina per i migliori lavori di ricerca svolti nel campo delle scienze chimico-farmaceutiche e della Drug Discovery.

I due ricercatori, impegnati in progetti sugli agenti peptidomimetici e sui nuovi approcci epigenetici, sono stati premiati a Lecce, da un membro della giunta di Farmindustria, Antonio Messina che ha consegnato loro un premio di 3000 euro ciascuno.

La notizia dell’evento è stata data proprio da Farmindustria che, in una nota, afferma che l’Associazione degli industriali del farmaco “ha da tempo avviato importanti collaborazioni con il mondo dell’Università per valorizzare i ricercatori che ogni giorno affrontano le sfide dell’innovazione”. Il Premio Farmindustria, nato nel 2002, “testimonia quindi la volontà delle imprese del farmaco di credere nei “cervelli” che si impegnano concretamente e investono nelle potenzialità del nostro Paese”.

Questo svolto nel 2011, che fra l’altro è l’anno internazionale della chimica, e il XXIV Congresso Nazionale della Società Chimica Italiana.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy