• Google+
  • Commenta
4 settembre 2011

Lectio magistralis, Alex Ferguson alla Luiss

Alex Ferguson professore in Italia per due giorni. Il tecnico del Manchester United, vestirà i panni del docente universitario incontrando martedì 6 settembre gli studenti della Luiss Guido Carli.

L’allenatore-manager dei Red Devils sara’ ospite nella sede di via Romania della Luiss Guido Carli per dare il via al progetto ‘Incontriamo lo sport’, promosso dal Mecs – Movimento per l’Etica e la Cultura nello Sport – e dall’Associazione Sportiva Luiss.

L’occasione servira’ anche per parlare di calcio giocato, del suo futuro e, soprattutto, per premiare i meriti personali del tecnico del Manchester United.

Al centro dell’incontro l’insolita posizione dello scozzese, unico caso al mondo di ‘manager-allenatore’ di una societa’ di calcio.

Ferguson siede ininterrottamente sulla panchina dei Red Devils dal lontano 1986 e ha di fatto dato vita alla figura del manager, capace non solo di organizzare le sedute tecniche della squadra, ma anche gestire i bilanci, la campagna acquisti e il marketing di un club.

L’incontro era in cartellone da quasi un anno. Lo scorso gennaio il manager dette forfait annullando la visita alla sede di via Romania della Luiss dove si sarebbe dovuta tenere la lezione “Il manager in una società di calcio: il modello Manchester United” per “seri impedimenti personali“.

La promessa di un incontro fatta agli studenti romani sarà dunque onorata a distanza di mesi dal tecnico dei record che con il club inglese, nominato nel 1999 Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico dalla regina Elisabetta, ha vinto tutto: due Champions League, undici volte il campionato, 5 Fa Cup, 4 coppe di lega, una Supercoppa europea, una intercontinentale e un mondiale per club.

Claudio Capanni

Google+
© Riproduzione Riservata