• Google+
  • Commenta
29 settembre 2011

Radio Sapienza: “il Corvo Rosso” chiede aiuto a Fiorello

La radio è la loro passione e pur di coltivare questa passione la facevano gratis ma lo facevano “per amore” come sostengono i due ragazzi coinvolti in questa brutta vicenda .
Di chi stiamo parlando?

Parliamo di Sasha ed Enrico e del loro programma “Il Corvo Rosso” in onda fino allo scorso giugno su radio Sapienza e che “a causa dei “famosi”tagli all’università -spiegano- l’emittente non disporrà più dei fondi necessari per mantenere il loro palinsesto”.
Alla fine non serviva tanto. -continuano gli speaker- Come tutte le altre persone che lavoravano lì non abbiamo mai visto una lira: la nostra trasmissione “Corvo rosso” e tutte le altre sono sempre state rigorosamente gratuite. Come del resto la strumentazione e l’attrezzature, che venivano dalla Rai e costavano zero. Restavano da coprire solo le spese vive per i server e la manutenzione spicciola che si aggirera intorno ai duemila euro in tutto“.

E proprio per questo hanno deciso di non arrendersi e di lottare affinchè qualcuno li ascoltasse e quel qualcuno non si è fatto attendere.
Si sono appostati alle 6 del mattino davanti un giornalaio e hanno aspettato lui. Chi? Fiorello.

Ebbene si, i conduttori del Corvo Rosso hanno chiesto aiuto a lui il conduttore dei conduttori che non si è tirato indietro e ha realizzato un altro dei suoi video ma questa volta diverso dal solito era un appello ma non un appello come tanti era rivolto al Ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini “che attualmente si trova nel “suo” tunnel” come scherzano ironicamente i protagonisti del video.

Ministro –parla Fiorello2 lire, 2 euro per far fare la radio a questi ragazzi. Alla Luiss la fanno”.

Speriamo che questo appello serva a qualcosa.

Dora Della Sala

Google+
© Riproduzione Riservata