• Falco
  • Crepet
  • Chelini
  • Cacciatore
  • Scorza
  • di Geso
  • Liguori
  • Paleari
  • Catizone
  • Boschetti
  • Gnudi
  • Rinaldi
  • Quarta
  • Tassone
  • Califano
  • Carfagna
  • De Leo
  • Barnaba
  • Ward
  • Algeri
  • Napolitani
  • Grassotti
  • Pasquino
  • Romano
  • Ferrante
  • Mazzone
  • Rossetto
  • Santaniello
  • Casciello
  • Bruzzone
  • Andreotti
  • Baietti
  • Miraglia
  • Meoli
  • Cocchi
  • Gelisio
  • Bonetti
  • Valorzi
  • Bonanni
  • Alemanno
  • Dalia
  • Quaglia
  • Leone
  • Romano
  • Coniglio
  • De Luca
  • Buzzatti

UniUd: “Sicurezza in laboratorio”, al via il corso di formazione per gli studenti di Agraria

23 Settembre 2011
.
28/07/2021

Fornire agli studenti della facoltà di Agraria le conoscenze indispensabili per operare in sicurezza all’interno di un laboratorio di didattica e ricerca nel quale si possono utilizzare agenti pericolosi e attrezzature di lavoro.

È l’obiettivo del corso di formazione di base “ Sicurezza in laboratorio ” che si terrà il 26-27 e 29-30 settembre nel polo scientifico dei Rizzi, organizzato dal Centro SPRINT–Nucleo servizio di prevenzione e protezione dell’Università di Udine.

Il percorso formativo è riservato agli studenti iscritti al primo anno dei corsi di laurea triennale in Scienze agrarie, Scienze per l’ambiente e la natura, Viticoltura ed enologia e Scienze e tecnologie alimentari. L’inizio delle lezioni è previsto per lunedì 26 settembre alle 14.30 nell’aula C in via delle Scienze 208 a Udine. Ulteriori informazioni sul sito http://safe.uniud.it/indice.asp.

L’iniziativa, giunta alla 3a edizione e già collaudata con successo, ha formato finora oltre 600 giovani e s’inserisce nell’ambito del programma “H-demic” per la tutela prevenzionistica degli studenti durante la carriera universitaria. Agli studenti che avranno superato la prova finale sarà rilasciato il Pass-LAB, un attestato-tesserino che consente l’accesso alle aree a pericolosità specifica in ateneo e che potrà essere speso nel mondo del lavoro come attestazione di frequenza a un corso di base in materia di sicurezza.

«Anche attraverso queste iniziative – spiega Gino Bontempelli, delegato del rettore per la prevenzione, protezione e sicurezza – l’Ateneo conferma ancora una volta di essere all’avanguardia per quanto riguarda non solo l’approccio alla gestione della salute e sicurezza sul lavoro, ma anche la promozione e divulgazione della cultura della sicurezza ad ogni livello, in particolare negli studenti, le nuove generazioni di futuri manager, imprenditori, amministratori e lavoratori che saranno chiamati a dare risposte sempre più efficaci a questo problema divenuto centrale ed importante nella nostra società».

Le lezioni saranno tenute da Gino Capellari, responsabile del servizio di prevenzione e protezione d’Ateneo, con la collaborazione del responsabile tecnico dei laboratori della facoltà di Agraria Andrea Pizzariello.

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata