• Google+
  • Commenta
7 ottobre 2011

CUS Venezia: derby con Musile in Coppa Veneto

Quarta uscita e prima trasferta in Coppa Veneto per il CUS Venezia. Sabato 8 ottobre (ore 18.30) il “sette” lagunare farà visita a Meolo alla Pallamano Musile, in un match quasi decisivo per staccare il pass per la finalissima.

Da regolamento, infatti, nel girone quadrangolare saranno le prime due classificate, tra le compagini di serie B, a contendersi il trofeo di categoria. Escludendo il Cellini Padova, che disputa la serie A2, risultano in corsa tre squadre: pressoché certo della finale è il Paese, che finora ha sempre vinto nelle sue tre uscite, quindi proprio CUS Venezia e Musile si contendono l’ultimo biglietto. All’andata gli orogranata si imposero al Palacus con il minimo scarto, un 26-25 strappato in rimonta.

«Domani sarà tutta un’altra partita – mette in guardia Enrico Luchetti, coach veneziano – perché entrambe le squadre saranno molto più complete rispetto al faccia a faccia del 20 settembre scorso. Sarà un bel match, la vittoria conterà molto e ci teniamo a far bene. Il gruppo è carico, in settimana abbiamo lavorato parecchio per migliorare la nostra organizzazione di gioco».

A Luchetti mancherà Rossi per il mal di schiena, ma rientrerà Semenzato, assente nel ko casalingo con il Paese. Ci sarà anche Andrea Ferronato, il talentuoso classe ’94 del CUS appena insignito con il premio Futursport.

L’’Assessorato allo sport della Provincia di Venezia, infatti, ha insignito al Golf Club Ca’ della Nave di Martellago una ventina di atleti locali emergenti, di tutte le discipline: il cussino Ferronato è stato l’unico premiato (da parte dell’indimenticato campione della scherma Mauro Numa) per lo sport della pallamano.

La classifica
1 – Pallamano Paese 9 (9 vinte – 0 perse)
2 – Cellini Padova 6 (2 vinte – 2 perse)
3 – CUS Venezia 3 (1 vinta – 2 perse)
4 – Pallamano Musile 3 (1 vinta – 3 perse)

Serena Valeriani

Google+
© Riproduzione Riservata