• Google+
  • Commenta
26 ottobre 2011

Lazio accordo per l’istruzione universitaria ai detenuti

È stato siglato questa mattina dal Garante dei diritti dei detenuti della Regione Lazio, Angiolo Marroni, e dal rettore di Roma Tre, Guido Fabiani, un protocollo tra le due istituzioni che prevede forme integrate di collaborazione.

L’obiettivo prefissato dai firmatari del protocollo è di offrire ai detenuti delle carceri laziali, l’opportunità concreta di intraprendere un percorso di studi universitario e di garantire loro il diritto all’istruzione.

A tal proposito Marroni ha dichiarato:”Oggi firmiamo un atto che garantisce la piena tutela del diritto all’istruzione che è patrimonio di tutti, indipendentemente dalle condizioni in cui ciascuno si trova”.

Inoltre, attraverso questa iniziativa, i firmatari dl protocollo intendono esaltare il valore della cultura intesa come strumento in grado di combattere l’ illegalità e offrire, a chi è sottoposto a regime di detenzione, la possibilità di riscattarsi e reinserirsi in società.

Il rettore Fabiani ha messo in evidenza come il protocollo rappresenti un’ ulteriore conferma degli ottimi rapporti collaborativi già esistenti tra la sua università e le carceri, “Il protocollo siglato oggi con l’Ufficio del Garante dei Diritti dei Detenuti della Regione Lazio – ha dichiarato Fabiani – è di grande importanza e rappresenta la formalizzazione di una collaborazione già esistente tra le due istituzioni: nel nostro ateneo sono attualmente iscritti 9 detenuti”.

Il rettore ha già annunciato, che l’ateneo da lui presieduto si impegnerà ad individuare strumenti didattici flessibili, idonei a garantire la partecipazione alle attività didattiche degli studenti detenuti.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata