• Google+
  • Commenta
4 ottobre 2011

Protocollo stipulato tra Università del Salento e Hfv per energia solare

L’Università del Salento e la Holding Fotovoltaic Spa hanno stipulato un’intesa per incentivare la ricerca nell’energia solare. Si tratta di un investimento di 400.000 euro in 4 anni da parte della società pugliese che conta 14 impianti tra Salento, Carpignano, Sternatia, Martano e Soleto e alcuni paesi delle provincie di Taranto e Foggia.

A firmare la convenzione il rettore dell’Università del Salento Domenico LaForgia e il presidente Hfv Giuseppe Noviello. Grazie a questo accordo stipulato tra ente privato e università pubblica si incentiveranno le attività di sperimentazione di una delle energie così dette pulite.

Gli impianti installati garantiscono una potenza complessiva di 40MW, e grazie alla neo intesa, oltre la produzione di energia elettrica, la ricerca toccherà anche le nuove tecnologie che consentono grandi accumuli di energia su larga scala, non possibile d esempio col fotovoltaico classico e il solare termodinamico ,

Laforgia ha ricordato “il deficit di sviluppo industriale ed economico che la Puglia subì all’inizio del secolo scorso, quando si puntò sull’energia idroelettrica”.

Grazie all’intesa stipulata, dunque, sarà possibile “sviluppare – prosegue- un fotovoltaico d’avanguardia, che può avere importanti ricadute industriali ed occupazionali”.

Il Presidente dell’Hfv ha sottilineato che le nuove tecniche del risparmio energetico però non riescono a garantire la sostituzione al 100 % delle tecnologie esistenti :

Si può puntare a migliorare le tecnologie esistenti nel settore delle energie pulite, prestando anche particolare attenzione alle novità, come il solare termodinamico”.

Danilo Ruberto

Google+
© Riproduzione Riservata