• Google+
  • Commenta
21 ottobre 2011

UniBz: Moleskine, oggetto di culto

Moleskine è un marchio legato alla figura di Ernest Hemingway, che su questi libricini annotava gli appunti che faceva in seguito confluire nei suoi romanzi. Nella conferenza stampa di martedì il gruppo di lavoro, composto da studenti e docenti, illustrerà per quali altri inediti scopi i Moleskine possono essere utilizzati e di quali imprevedibili accessori possono essere arricchiti – ad esempio una tasca per custodire le ostie, se il libricino appartenesse ad un sacerdote itinerante…

Alla conferenza stampa parteciperanno il prof. Gerhard Glüher, preside della Facoltà di Design e Arti, il prof. Antonino Benincasa, responsabile del progetto, l‘assessore Roberto Bizzo, che ha sostenuto il progetto, Arrigo Berni, membro del Consiglio di amministrazione di Moleskine. Sarà presente anche un gruppo dei 60 studenti che, sotto la guida dei docenti Antonino Benincasa, Kris Krois e Claudio Larcher, hanno partecipato al workshop.

I prodotti rimarranno esposti presso le Officine della Facoltà fino a giovedì 27 ottobre.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy