• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2011

“Welcome day” dibattito sulla migrazione universitaria dei diplomati in Calabria

Tanti troppi sono i neo diplomati calabresi che dirottano la propria formazione universitaria in atenei di altre regioni, fortemente motivati a trasferirsi per motivi di studio.

Cos’è dunque che porta a questa scelta, prediligere un ateneo anziché un altro?

Quanti sono effettivamente i diplomati che si iscrivono nelle università calabresi e quanti sono invece quelli che abbandonano la madre terra per la loro formazione professionale?

Ma soprattutto quali possono essere le ragioni alla base di tali scelte?

Sono solo alcune delle domande alle quali si cercherà di dare una risposta concreta nel corso del “Welcome day”, organizzato dalla Facoltà di Farmacia e Scienze della Nutrizione e della Salute, giovedì 27 ottobre, alle ore 17, nell’Aula Gialla del Polifunzionale dell’Università della Calabria.

Dopo i saluti del Magnifico rettore, Prof. Giovanni Latorre, è prevista l’introduzione del prof. Sebastiano Andò, preside della Facoltà di Farmacia e Scienze della nutrizione e della salute.

Si proseguirà il dibattito con una analisi particolare rivolta alla relazione del prof. Adrea Gavoso, direttore della Fondazione Giovani Agnelli, che svilupperà il tema “La migrazione universitaria dei diplomati nella nostra regione: ruolo e responsabilità degli Atenei calabresi”, illustrando i risultati di un’indagine che mette a fuoco i diversi aspetti organizzativi, economici e strutturali di questo fenomeno.

Le conclusioni dell’incontro saranno affidate all’assessore regionale alla Cultura e Università, Prof. Mario Caligiuri.

Per saperne di più, perché è chiaro che riguardo al fenomeno non vi è una soddisfacente spiegazione, siete tutti invitati a partecipare giovedì 27 ottobre, alle ore 17, nell’Aula Gialla del Polifunzionale dell’Università della Calabria.

Maria Teresa Violi

Google+
© Riproduzione Riservata