• Google+
  • Commenta
28 novembre 2011

“Chi ha paura della matematica?”

Sempre più viva, nell’era della digitalizzazione, la necessità di tenere attivo e giovane il cervello fin da piccoli. Fuori da ogni automatismo (e lontano dalle calcolatrici) si colloca questa interessante iniziativa dell’Università degli studi di Perugia.

Conferenze, laboratori, giochi didattici e, per chiudere in bellezza (l’agonismo, si sa, è sempre un bello stimolo) un torneo per gli studenti della scuola primaria.

Queste le iniziative messe in calendario dall’Università degli Studi di Perugia nella Biblioteca comunale Sperelliana di Gubbio con la speranza di dare ai bambini una cognizione della matematica “simpatica”, fuori da rigidi automatismi e da noiose lezioni, un approccio propositivo, aperto e creativo.

Da venerdì 2 dicembre 2011, alle ore 17.30, nella Sala del Refettorio della Biblioteca comunale Sperelliana, avrà inizio la manifestazione con l’incontro pubblico “Chi ha paura della matematica? Conferenza lieve per sorridere degli errori in matematica”; relatrice la professoressa Emanuela Ughi, docente di Didattica della Matematica nel Dipartimento di Matematica ed Informatica dell’Ateneo di Perugia.

Come afferma la stessa Professoressa Ughi: “Si tratta di un tentativo di mostrare, in un modo concreto, come la matematica possa essere compresa, e anzi possa essere fonte di interesse, piacere e soddisfazione, ad ogni età”

Da martedì 6 a sabato 17 dicembre 2011 sono programmati laboratori e la mostra “Il Laboratorio di Bhaskara sulla Visione”, che propone materiali da manipolare, toccare, disegnare, per apprendere in un modo innovativo e sereno. Spazio anche, nello stesso periodo, per giochi didattici (al mattino e di pomeriggio) con “Le carte di Bhaskara”; progettate dapprima come strumento di recupero per bambini con problemi di discalculia, le carte sono state poi sperimentate con successo nella scuola primaria in quanto permettono, giocando, di allenarsi a ricordare i fatti matematici.

I laureati e i laureandi in matematica potranno cimentarsi nell’educazione dei loro possibili futuri colleghi in laboratori con le carte di Bhaskara, mostre e lezioni.

Il grande torneo, invece, è previsto per Sabato 17 dicembre 2011, nel pomeriggio, ancora una volta con l’ausilio delle Carte di Bhaskara.

Un progetto interessante e utile che è reso possibile dalla collaborazione con il Centro d’Ateneo per i Musei Scientifici dell’Università degli Studi di Perugia e con Bhaskara s.r.l., società spin-off dell’Ateneo perugino, che si occupa di realizzazione e commercializzazione di strumenti didattici per la matematica.

La matematica, dal 6 al 17 Dicembre 2011 (e, si spera, non solo)si trasformerà da nemica a simpatica compagna di giochi.

Tommaso Ceruso

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy