• Google+
  • Commenta
26 novembre 2011

Il CPO

Il Comitato per le pari opportunità (CPO) è un organismo paritario che ha l’obiettivo di promuovere, presso studenti, personale tecnico-amministrativo, docenti e presso tutti coloro che operano nell’Ateneo Ud’A, una cultura che tuteli le parità sotto qualunque forma (genere, etnia, religione…), che valorizzi e garantisca il rispetto delle differenze, contrastando ogni forma di discriminazione, nella formazione e nella vita lavorativa.

Il CPO promuove iniziative per la rimozione delle discriminazioni riscontrate e può, a tale scopo, inviare documentate relazioni agli organi di governo dell’Università e alla direzione amministrativa, proponendo e adottando misure, denominate ‘azioni positive’, per la effettiva parità uomo-donna all’interno dell’ Istituzione universitaria.

Garantisce inoltre che venga riconosciuta e valorizzata la differenza del lavoro femminile, dei suoi contenuti e delle sue modalità di espressione.

Il nuovo comitato di Ateneo, è composto da dieci membri: quattro rappresentanti dei professori di ruolo e dei ricercatori universitari, quattro rappresentanti del personale tecnico-amministrativo e due rappresentanti degli studenti.

Le azioni positive che il Comitato intende proporre sono orientate alla rimozione delle disparità, attraverso iniziative tese a favorire la conciliazione tra lavoro e famiglia.

Ulteriore intento del CPO è di favorire la diffusione di una cultura di genere, promuovendo studi e ricerche sulla valorizzazione delle diversità, attraverso l’istituzione di premi di laurea, l’organizzazione di incontri e seminari formativi e di sensibilizzazione.

Uno strumento formidabile per l’Università D’Annunzio.

Lucia Iorio

Google+
© Riproduzione Riservata