• Google+
  • Commenta
19 novembre 2011

Pisa: L’Advanced Virgo Svelerà i Misteri dell’Universo

L’Università di Pisa, da sempre centro nevralgico della ricerca scientifica, sarà la madrina di un progetto di rilevanza internazionale, denominato Advanced Virgo.

Tutto nasce dall’idea, geniale ed ostinata, del prof. Adalberto Giazzotto. Nel lontano 2003, il fisico riuscì a progettare Virgo, il rivelatore di onde gravitazionali situato nel comune di Cascina, in provincia di Pisa, all’interno dell’European Gravitational Observatory (Ego).

In questi anni, Virgo è rimasto ad ascoltare i misteri dell’universo. Di recente, gli scienziati dell’Infn in connubio con i ricercatori dell’Università di Pisa lo hanno spento al fin di potenziarne la sensibilità, attraverso una versione avanzata.

Il nuovo Virgo, Advanced, sarà in grado di esplorare una landa di universo di copiose dimensioni e di captare maggiori segnali dovuti ad onde gravitazionali. Tuttavia, Advanced Virgo, potrà essere operativo soltanto dopo il 2015, anno in cui l’Advanced Ligo, l’analogo rivelatore americano, ripristinerà le proprie funzioni.

L’obiettivo dei ricercatori è potenziare la captazione dei segnali attraverso un’osmosi tra Virgo, Ligo ed il Geo600, rivelatore situato ad Hannover.

Secondo Carlo Bradaschia, costruttore di Virgo e ricercatore presso l’Infn e l’Università di Pisa, l’Advanced Virgo aprirà le porte verso l’astronomia gravitazionale.

“ Avendo la possibilità di esplorare una sfera di universo con un raggio 10 volte superiore rispetto al passato, e un volume 1000 volte maggiore – spiega Bradaschia – il nuovo Virgo aumenterà di 1000 volte altresì la probabilità di captare un evento.

Il risultato più lampante della nuova frontiera denominata astronomia gravitazionale, sarà la realizzazione di mappe del cielo in cui verranno rappresentate come stelle le sorgenti di onde le quali, probabilmente celano corpi celesti già noti.

Le onde gravitazionali, in quanto generate dal moto degli astri potrebbero svelare almeno una parte di quella abnorme materia oscura, di cui non sappiamo nulla”.

Antonio Migliorino

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy