• Google+
  • Commenta
24 novembre 2011

Potenziate le linee del bus utilizzate dagli studenti di Roma Tor Vergata

“Il Comune ha risposto tempestivamente e positivamente alla nostra richiesta di garantire un potenziamento dei trasporti tra la facoltà di Giurisprudenza dell’Ateneo di Tor Vergata e le strutture adiacenti, come la Metro, la mensa, le residenze, il centro sportivo e le altre Facoltà superando uno stato di isolamento che durava da anni e che gravava pesantemente sui tempi di studio dei giovani. Sono passati solo due giorni dalla nostra richiesta e già il problema è stato risolto”.

È quanto annunciato da Michele de Pasquale rappresentante degli studenti dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e portavoce del movimento Azione Universitaria, a seguito dell’incontro di questa mattina con il Comune di Roma.

“Siamo contenti – continua Diana Fabrizi Dirigente provinciale romana di Azione Universitaria – che le istituzioni si siano attivate presto per risolvere un problema degli studenti universitari e auspichiamo che la stessa celerità e disponibilità si manifesti anche da parte delle altre istituzioni che si occupano a livello regionale del Diritto allo Studio”.

Il disagio era stato denunciato dagli esponenti di Azione Universitaria a seguito delle istanze di molti studenti di Giurisprudenza e delle altre Facoltà soggette a collegamenti saltuari e poco sorvegliati dalla società dei trasporti romani ATAC.

“Troppe chiacchiere e troppe promesse a vuoto – prosegue De Pasqualeerano state fatte in passato da pseudo-sindacalisti studenteschi. Noi di Azione Universitaria, come sempre, affrontiamo i problemi con proposte concrete e battendo le strade giuste, non con proteste strumentali.

A seguito dell’incontro avvenuto questa mattina presso l’assessorato alla mobilità del comune di Roma alla presenza del dott.Gianfranco Taccari ingegnere Capo dell’assessorato alla mobilità, e del responsabile delle politiche alla mobilità Lorena Saccarelli, abbiamo ottenuto quello che uno studente chiede come bisogno primario in un percorso accademico.

“La situazione precedente era ingestibile– continua – Finalmente abbiamo ottenuto l’intervento degli ispettori ATAC sulla linea 500 che provvederanno a far rispettare gli orari della linea che fino ad oggi era un fantasma. I ragazzi così potranno essere collegati nel migliore dei modi ai servizi pubblici principali, metro e linee express, potendo raggiungere la propria facoltà in pochi minuti.”

Nelle prossime settimane sarà deviata, all’ora di pranzo, su via Cambridge la linea 500, potenziata, per permettere agli studenti di raggiungere la mensa universitaria e di avere gli stessi diritti di qualsiasi altro studente universitario.

Presentato anche il progetto di scambio di linee per creare definitivamente la tanto attesa linea bus di Ateneo ora sotto gli occhi dei tecnici dell’Assessorato e dell’ATAC.

M.T.V.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy