• Google+
  • Commenta
7 novembre 2011

Rome Model United Nations

Sarà presentato martedì 8 novembre alle ore 11.00, nella Sala delle lauree della Facoltà di Scienze della comunicazione, il Rome Model United Nations, un progetto promosso dall’associazione “Giovani nel mondo” per far conoscere agli studenti universitari il lavoro interno delle Nazioni Unite, al quale partecipano la Facoltà di Scienze della comunicazione dell’Università di Teramo e la sua Fondazione universitaria, in collaborazione con le associazioni Circolo dell’Avvenire Teramano e Azione Universitaria, con il patrocinio della Regione Abruzzo e del Comune di Teramo.

I Model United Nations sono programmi formativi sviluppati attraverso un gioco di simulazione diplomatica che riproduce il dibattito di una o più commissioni ONU. Gli studenti partecipanti rappresentano i Paesi membri come veri delegati, con lo scopo di trovare soluzioni comuni ed efficaci sui temi in agenda attraverso la stipula e l’approvazione di risoluzioni.
Le simulazioni United Nations sono presenti in molti Paesi del mondo anche se le più importanti si svolgono a New York presso il Quartiere Generale delle Nazioni Unite.

L’iniziativa di martedì, alla Facoltà di Scienze della comunicazione di Teramo, permetterà agli studenti di conoscere nel dettaglio il progetto, per poter partecipare al Rome Model United Nations, la simulazione italiana che si svolgerà a Roma dal 19 al 23 marzo 2012 e coinvolgerà oltre mille giovani provenienti da tutto il mondo, ospitati in sedi prestigiose, come quella della Fao.

L’incontro si aprirà con i saluti di Luciano D’Amico, preside della Facoltà di Scienze della comunicazione, Mauro Di Dalmazio, assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Maurizio Brucchi, sindaco di Teramo, Salvatore Toppo, del progetto Rome Mun, Emanuel Bonanni, presidente del Circolo dell’Avvenire Teramano, e Francesco Di Giuseppe, vicepresidente di Azione Universitaria Teramo.

Seguiranno gli interventi di Christian Corsi, docente della Facoltà di Scienze della comunicazione, Sabrina Mazzara, docente del Centro Linguistico di Ateneo, Daniela Conte, presidente dell’associazione “Giovani nel mondo”, e Guido Campana, assessore alle Politiche giovanili del Comune di Teramo.

I lavori si concluderanno con una tavola rotonda con gli studenti introdotta da Manuela Sessa, responsabile del Progetto Orientamento Giovani nel Mondo del Rome Mun.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy