• Google+
  • Commenta
22 novembre 2011

Unipd: ETA Semiconductor, vincitore di Start Cup Veneto

Scende il sipario sulla nona edizione di PNI che il 18 novembre ha proclamato, a Torino, i nomi dei quattro progetti vincitori, uno per categoria: si tratta di Eta Semiconductor di Start Cup Veneto nella categoria Green, Parkscreen di Start Cup Friuli Venezia Giulia nella categoria Bio&Nano, Taggalo della Start Cup CNR nella categoria ICT e Buonenotizie.it di Start Cup Milano-Lombardia nella categoria Social.

Fra le novità, oltre alla divisione dei progetti in quattro categorie e all’importo del premio, fondamentale la partnership strategica con Working Capital di Telecom Italia. Si conferma l’alta qualità delle proposte provenienti dalla regione Veneto: il gruppo ETA SEMICONDUCTOR ha sbaragliato la concorrenza nella categoria GREEN aggiudicandosi i 100.000 euro di premio proponendo circuiti integrati per gestire il consumo energetico delle batterie in dispositivi portatili quali cellulari, tablet e lettori MP3, consentendo un risparmio di energia consumata, una diminuzione di emissioni elettromagnetiche, una riduzione dei costi di produzione, nonché una maggior miniaturizzazione dei componenti. Il gruppo è composto dal prof. GAUDENZIO MENEGHESSO del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, dal dott. FABIO ALESSIO MARINO, assegnista nello stesso Dipartimento, dal dott. FRANCESCO BIANCO, laureato in ingegneria, attualmente dipendente di una azienda e dal dott. PAOLO MENEGOLI, imprenditore nel settore dei semiconduttori.

Inoltre, il gruppo HELIV si è classificato secondo nella categoria BIO&NANO con un lavoro su vernici o inchiostri miscelati con nanomateriali luminescenti e illuminate da LED blu con applicazione nel settore illuminotecnico; il gruppo è costituito dal dott. Luca Bellotto, assegnista presso il Dipartimento di Scienze Molecolari e Nano Sistemi dell’Università Ca’ Foscari Venezia, il dott. Francesco Enrichi, ricercatore presso CIVEN, il dott. Simone Bellan, designer freelance e collaboratore alla didattica allo IUAV e il dott. Pietro Riello, professore associato di chimica presso l’Università Ca’ Foscari Venezia.

La competizione, che premia le migliori e più innovative idee imprenditoriali ad alto contenuto di conoscenza a livello italiano, è frutto della collaborazione tra il mondo universitario, che l’ha progettato, e quello imprenditoriale che l’ha sostenuto, rappresenta uno strumento attraverso il quale potenziare i processi di innovazione tecnologica ed economica in grado di favorire la nascita e lo sviluppo di settori a più alta capacità competitiva. L’evento rappresenta il momento finale di un percorso che coinvolge 16 competizioni locali, denominate Start cup, organizzate dalle Università italiane. I vincitori di ciascuna edizione locale accedono alla selezione nazionale, sottoponendo le idee di business a un ulteriore processo di valutazione effettuato da una giuria composta, in larga parte, dai venture capitalist del Polo italiano ed europeo dei VC.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy