• Google+
  • Commenta
14 novembre 2011

Università dell’Insubria: ecco la sede di Via Valleggio

Dopo 24 lunghi anni, la sede di Via Valleggio presso l’Università dell’Insubria è finalmente attiva. L’anello interrato, che consta di aule e laboratori, ospita gli studenti e le lezioni della facoltà di Scienze già da alcuni giorni.

Non è un mistero che, relativamente alle università italiane, tra i punti deboli più evidenti vada annoverata la frequente dilatazione dei tempi in merito all’edilizia degli atenei. Il discorso andrebbe esteso, più in generale, all’intera sfera dei lavori pubblici in Italia.

Tanto per non spostarci dalla Lombardia, è sufficiente citare il caso della strada statale del lago di Como: quattro chilometri di progetti di riqualifica che non furono ultimati neppure in dieci anni finchè un’indagine avviata dalla Finanza di Roma non portò alla richiesta, da parte della Corte dei Conti del Lazio, di un ingente risarcimento di circa 56 milioni di euro.

Al di là di tutti i dubbi e delle malignità che un travaglio così lungo tende a suscitare in queste circostanze, la sede universitaria appena ultimata in Via Villeggio è ormai una realtà che sembra ripagare pienamente le attese di chi in questo progetto ha creduto.

Solo elogi e soddisfazione nelle parole del rettore vicario Giorgio Conetti in seguito al sopralluogo effettuato la scorsa settimana: “L’esito è stato molto positivo. La struttura ampliata è operativa, nelle aule si fa lezione e per i laboratori sono già partite le offerte per l’appalto delle attrezzature. Sono rimasto impressionato, seguivo i lavori, ma vedere la struttura ultimata nella sua interezza rende l’idea dell’imponenza.”

Il collaudo tornerà comunque utile per la risoluzione di alcuni piccoli problemi, relativi perlopiù ad infiltrazioni d’acqua. Inconvenienti che non sembrano preoccupare gli addetti ai lavori, tanto più che il Comune stesso ha già confermato, con il benestare dei vigili del fuoco, l’agibilità della struttura.

Nelle ultime settimane, diversi uffici appartenenti alla sede di Como sono già stati spostati a Via Valleggio dalla precedente sistemazione in Viale Masia: Orientamento, Relazioni Internazionali, Diritto allo Studio, Segreterie Studenti, Placement, Ufficio Tasse, CIDIS.

Non finiscono qui le buone notizie per l’Università dell’Insubria: sembrano infatti calare i tempi stimati per la conclusione della palazzina dei chimici all’ingresso di Via Valleggio.

L’assessore provinciale con delega ai lavori pubblici, Pietro Cinquesanti, ipotizza che la realizzazione dell’edificio possa essere ultimata addirittura prima dell’estate. Una previsione ottimistica che, per una volta, ci si augura non essere farlocca.

Francesco Ienco

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy