• Google+
  • Commenta
19 dicembre 2011

A Jolanda Sabatino il premio “Giovane ricercatore”

E’ la dottoressa Jolanda Sabatino, laureata in medicina presso l’Università “Magna Graecia” di Catanzaro, la vincitrice del Premio Giovane Ricercatore 2011, istituito dalla Società Italiana di Cardiologia (SIC), assegnato nel corso del congresso nazionale tenutosi lo scorso 10 e 12 dicembre a Roma. La giovane ricercatrice dell’ateneo catanzarese, ha svolto la sua attività di studio presso il laboratorio di Cardiologia Molecolare e Cellulare dell’Università Magna Graecia, diretto dal Professor Ciro Indolfi.

La commissione giudicatrice dopo aver valutato oltre venti lavori, ha scelto lo studio sperimentale svolto dalla dottoressa Sabatino, incentrato sul ruolo del microRNA-1 nelle aritmie dei cuori ipertrofici.

L’azione del microRNA-1, rappresenta una delle scoperte di maggiore rilievo nel campo delle malattie cardiovascolari. In particolare è stato evidenziato come tali molecole incidano sulla modulazione dei vasi sanguigni e di alcune funzionalità del cuore.

Un risultato che testimonia l’eccellenza del settore di cardiologia dell’università calabrese e che apre la strada alla sperimentazione di nuove terapie volte a migliorare lo stato di salute di pazienti affetti da malattie cardiache.

Vincenzo Amone

Google+
© Riproduzione Riservata