• Google+
  • Commenta
15 dicembre 2011

Ca’Foscari: a Ca’Foscari casa editrice tutta digitale

Riviste e collane vengono pubblicate, ad accesso libero e gratuito, sulla piattaforma digitale consultabile sul sito d’ateneo.
L’opera raccoglie i 37 brani letti il 6 giugno scorso alla Baum durante la giornata di letture dedicate al Centocinquantesimo. Nel 2012 vedranno la luce le prime 9 pubblicazioni già approvate dal comitato scientifico.
Con un omaggio all’Unità d’Italia nell’anno del Centocinquantesimo, aprono la loro attività le Edizioni Ca’ Foscari – Digital Publishing, la prima casa editrice interamente digitale dell’ateneo. Leggere l’unità d’Italia è infatti il volume, curato da Alessandro Casellato e Simon Sullam, che raccoglie trentasette esercizi di lettura, dei più diversi testi – opere canoniche della storia della letteratura italiana, saggi scientifici, poesie a testi teatrali, lettere private, cartoline e dediche – sull’Italia di ieri e di oggi.

Il volume è la raccolta dei testi letti il 6 giugno scorso durante la giornata «Per una Biblioteca del 150° dell’Unità d’Italia», che si è tenuta negli spazi della biblioteca umanistica (Baum) di Ca’ Foscari.

Nel corso del 2012 vedranno la luce le prime 9 pubblicazioni delle Edizioni Ca’ Foscari approvate dal comitato scientifico: 5 periodici, 3 collane editoriali di ambito umanistico, linguistico e giuridico e il libro Leggere l’Unità d’Italia per la serie I libri di Ca’ Foscari.

Le pubblicazioni, che saranno consultabili sul sito delle Edizioni Ca’ Foscari, sono ad accesso aperto (open access), chiunque potrà cioè accedere liberamente e senza alcun costo alla consultazione della pubblicazione che trova più interessante o utile ai propri studi: ricercatori, studenti o semplicemente curiosi e appassionati della ricerca. Il principio alla base dell’iniziativa è infatti quello di rendere pubblico l’esito del testo scientifico favorendone la circolazione.

Le Edizioni Ca’ Foscari sono una casa editrice a tutti gli effetti, aperta quindi ad accogliere pubblicazioni principalmente esterne, di autori che studiano, operano e insegnano al di fuori dell’ateneo.

Il prodotto finale è un documento digitale collocato su un’apposita piattaforma (raggiungibile dal sito internet d’ateneo), consultabile e scaricabile liberamente, che ha in tutto e per tutto caratteristiche editoriali. Disporrà di Doi (Digital Object Identifier), ISNN (International Standard Serial Number), ISBN (International Standard Book Number) e sarà soggetto al deposito legale.

Spiega Carlo Carraro, rettore di Ca’ Foscari, che oggi in Aula Baratto ha inaugurato la novità: «Uno degli obiettivi è quello di fornire un ulteriore servizio ai nostri docenti e studenti che potranno i primi pubblicare senza costi i loro lavori – spiega – i secondo usufruirne in modo moderno e rapido. Credo sia di buon auspicio iniziare con un libro dedicato alla lettura e imperniato sulla storia del nostro Paese. Ben si concilia la vocazione di Ca’ Foscari, ateneo incamminato verso i 150 anni dalla sua fondazione e votato per tradizione e scelta, alla modernità. Edizioni Ca’ Fsocari e questo volume sono l’esatta rappresentazione di questa dualità».

Soddisfatto anche Mario Infelise, direttore delle Edizioni Ca’ Foscari: «Con questa iniziativa andremo a sperimentare direttamente l’uso delle tecnologie digitali nel campo della comunicazione scientifica con il vantaggio di rendere più facilmente disponibile la fruizione della produzione scientifica – afferma il docente – L’editoria digitale consente una serie di opportunità: collegamenti a banche dati, integrazioni con filmati ed elementi interattivi».

Le Edizioni Ca’ Foscari – Digital Publishing sono rette da:
– un Comitato esecutivo, con responsabilità sull’infrastruttura tecnica e la gestione amministrativa.
– un Comitato scientifico, con funzioni di coordinamento delle attività editoriali.

Per il proprio funzionamento si appoggiano al Sistema delle Biblioteche di Ateneo.

La Fondazione Coin nasce per disposizione testamentaria del Cavaliere del Lavoro Alfonso Coin per onorare perennemente la memoria della famiglia Coin.
Gli obiettivi della Fondazione sono quelli di incentivare e favorire gli studi a livello superiore in materia economica e di mercato, e in quelle giuridiche, sociali, scientifiche, tecniche e comunque culturali.
Allo scopo essa promuove e organizza ricerche, pubblicazioni, convegni, manifestazioni, borse di studio, premi, anche in collaborazione con altri enti pubblici e privati, fondazioni o istituti di ricerca, italiani e stranieri.
La Fondazione si sostiene tramite le rendite del suo patrimonio e con lasciti e donazioni.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy