• Google+
  • Commenta
8 dicembre 2011

Troppo sonno? E’ colpa di un gene

A chi non è mai capitato di svegliarsi tardi al mattino almeno una volta?

Al termine di una giornata faticosa, può succede a tutti di riposare fin troppo a lungo. Ma se questo accadesse ogni mattina, cosa vorrebbe dire?

Secondo gli studiosi, la causa di questi lunghi riposi è da assegnare ad un gene presente nel Dna di alcuni individui.

Recentemente scoperto da alcuni ricercatori, il gene ABCC9 potrebbe avere una rilevante influenza sul sonno, provocando nei soggetti che ne sono portatori il bisogno di dormire almeno mezz’ora in più degli altri.

Lo studio, pubblicato sulla nota rivista scientifica Molecular Psychiatry, è stato condotto su 10.000 persone provenienti da molti paesi europei, tra cui anche l’Italia.

La scoperta del gene ABCC9 contribuisce al progresso della ricerca nell’ambito del riposo notturno, che per certi aspetti è a noi ancora ignoto ed incomprensibile.

Bianca Crivelli

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy