• Google+
  • Commenta
15 dicembre 2011

Unica, l’Ersu rompe gli indugi: il Campus si farà

Che la precariertà della situazione delle residenze universitarie a Cagliari sia ormai divenuta insostenibile è cosa nota: edifici vecchi e fatiscenti, impianti elettrici e idraulici inefficienti, poche centinaia di posti letto a disposizione a fronte di una domanda ben superiore.

L’ambizioso progetto del Campus Universitario, sul quale pose la firma l’architetto brasiliano Paulo Mendes da Rocha nel 2007 e che prevedeva, oltre a uno stabile di otto piani destinati ad accogliere le camere degli studenti, la costruzione di spazi ricreativi quali mense, biblioteche, sale lettura, auditorium, avrebbe dovuto rappresentare l’agognata soluzione all’annosa questione.

Tuttavia, nel 2009 il Comune di Cagliari bocciò impietosamente l’idea, adducendo come motivazione le cubature ben superiori rispetto a quelle fissate dal protocollo d’intesa sottoscritto dall’allora sindaco Emilio Floris con la Regione: 160.000 contro le 95.000 previste.

Ora, a due anni di distanza, la svolta: Daniela Noli, presidente dell’Ersu, ha annunciato che entro il 2012 l’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario pubblicherà il bando per la progettazione definitiva e la costruzione del Campus. La location è sempre quella del progetto Da Rocha (viale La Playa, a due passi dalla stazione ferroviaria e dal porto del capoluogo, nell’area occupata dall’Ex Semoleria) ma non si tratta del progetto Da Rocha che non ebbe le concessioni del Comune per eccesso di cubatura. Si tratta, invece, del progetto precedente rivisitato.

In coerenza con le volumetrie assentite dal Comune di Cagliari, con deliberazione n. 45 del 1° dicembre 2011 l’Ersu ha approvato il progetto preliminare di riqualificazione dell’area ex Sem per la realizzazione della residenza universitaria in viale la Playa a Cagliari.

Sarà un vero campus universitario e non un semplice dormitorio: oltre 500 posti letto, mensa, palestra, biblioteca, auditorium da 380 posti. «Diventerà un punto di riferimento non solo per gli studenti universitari, ma per tutti i giovani», dice il presidente dell’Ersu Daniela Noli.

Manuela Polli

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy