• Google+
  • Commenta
30 dicembre 2011

Univaq: cerimonia per il conferimento del titolo di Professor Emerito al Prof. Luigi Bignardi

Il 21 dicembre 2011 (in concomitanza con lo svolgimento del Consiglio di Facoltà) ha avuto luogo, alle ore 15, presso l’Aula magna“G. Beolchini” della Facoltà di Ingegneria (via Campo di Pile), la cerimonia d’insediamento in qualità di Professor Emerito del prof. Luigi Bignardi.

La cerimonia ha previsto l’intervento del Magnifico Rettore Ferdinando di Orio, seguita dalla Cerimonia d’insediamento del Professor Emerito Luigi Bignardi, che ha portato le sue riflessioni.

Il Professor Luigi Bignardi è stato Preside della Facoltà di Ingegneria dal 1982 al 1995 e Magnifico Rettore dell’Università degli Studi dell’Aquila dal 1995 al 2004,ed è stato insignito del titolo di Professore Emerito su proposta dell’Ateneo, dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con Decreto del Presidente della Repubblica.

Dopo aver conseguito la Laurea in Ingegneria Meccanica all’Università di Genova (e dopo aver svolto vari incarichi nello stesso Ateneo e presso l’Università di Cagliari) ed essere stato nominato professore ordinario di Macchine all’Aquila ha contribuito lungo il corso di tutta la carriera a sviluppare significativamente l’allora giovane Facoltà.

Il suo supporto ha dato il via all’istituzione dei corsi di laurea in Ingegneria Meccanica, Ingegneria Elettronica e Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio.

Il Prof. Bignardi ha studiato per lungo tempo la produzione dell’energia con macchine termiche soprattutto motori a combustione interna, impianti con turbine a vapore e con turbine a gas, in relazione con il mondo produttivo e della ricerca.

La sua grande esperienza gli ha consentito di diventare Direttore di Dipartimento presso le Università di Cagliari e L’Aquila, membro della Commissione Nazionale del Ministero della Pubblica Istruzione per il riordino degli studi di Ingegneria e cosa, a mio avviso importante, ha incoraggiato il Dottorato di Ricerca in Ingegneria delle Macchine, in consorzio tra l’Università dell’Aquila e l’Università Federico II di Napoli, tra i primi istituiti a livello nazionale.

La rassegna dei suoi meriti non è ancora conclusa.

E’ stato Presidente del Consiglio Scientifico dell’Istituto Nazionale Motori del C.N.R. di Napoli, membro del Consiglio Scientifico di ELASIS (Centro di Ricerca FIAT di Pomigliano d’Arco), e ha partecipato a numerosi collaudi nel settore degli impianti di trasformazione dell’energia.

E’ valutatore ed esperto scientifico di programmi di Ricerca e di Sviluppo Industriale per conto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ed è Amministratore Delegato del Consorzio di Ricerca per l’Innovazione Tecnologica, la Qualità e la Sicurezza degli Alimenti; è Presidente della Sezione Abruzzese dell’Associazione Termotecnica Italiana.

Una lunga carrellata, di ciascun titolo, merito e attività, di uno studioso che ha dedicato tutta la sua vita allo studio dell’ingegneria meccanica, contribuendo con la sua passione e il suo impegno al progresso di tale campo della scienza.

Lucia Celenta

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy