• Google+
  • Commenta
17 dicembre 2011

Università di Londra e Oxford, i 14 fattori che causano il cancro

Secondo un interessante studio condotto dai ricercatori delle Università di Londra e Oxford e pubblicato sul British Journal of Cancer, piccoli cambiamenti nel nostro stile di vita quotidiano potrebbero fare la differenza per quanto riguarda la prevenzione dei tumori arrivando a prevenirne addirittura 4 su 10.

Gli studiosi hanno esaminato centinaia di ricerche sulle cause più comuni di tumore con i fattori ambientali e lo stile di vita e si è verificata una percentuale di profilassi del cancro del 45% negli uomini e del 40% delle donne.

Secondo i ricercatori vi sono 14 fattori che causano il cancro e fra le cause più comuni c’è il fumo, seguito dalla cattiva alimentazione, dall’alcool, dall’eccessiva esposizione ai raggi del sole o a lettini solari, dal soprappeso e obesità, dal poco esercizio fisico, dal mangiare poca frutta e verdura, ma anche usare troppo sale e mangiare poche fibre, essere colpiti da infezioni, non essere stati allattati al seno, assumere troppi ormoni, mangiare troppa carne rossa e lavorare in ambienti malsani.

«Molte persone sono erroneamente convinte che il tumore sia opera del destino o sia legato ai geni —ha affermato l’epidemiologo Max Parkin della “Queen Mary University of London” — e che ammalarsi dipenda esclusivamente dalla fortuna. In realtà, abbiamo dimostrato che circa il 40% dei tumori è causato per lo più da cose che noi abbiamo il potere di cambiare».

Insomma apportando solo alcuni cambiamenti nelle nostre abitudini quotidiane aiutiamo noi stessi a vivere meglio.

Lucia Miceli

Google+
© Riproduzione Riservata