• Chelini
  • Cacciatore
  • Cocchi
  • Santaniello
  • Gnudi
  • Dalia
  • Miraglia
  • Pasquino
  • De Luca
  • Paleari
  • Rossetto
  • Romano
  • Mazzone
  • Catizone
  • Andreotti
  • Carfagna
  • Buzzatti
  • Ward
  • Liguori
  • Antonucci
  • Gelisio
  • Casciello
  • Romano
  • Quaglia
  • Grassotti
  • Crepet
  • Barnaba
  • De Leo
  • Bonanni
  • Bruzzone
  • Napolitani
  • Alemanno
  • Leone
  • Ferrante
  • Scorza
  • di Geso
  • Tassone
  • Falco
  • Algeri
  • Rinaldi
  • Boschetti
  • Meoli
  • Valorzi
  • Bonetti
  • Baietti
  • Coniglio
  • Quarta
  • de Durante
  • Califano

Adam Arvidsson a Udine per ‘L’economia etica’

31 Gennaio 2012
.
28/05/2022

“L’economia etica.



Una teoria del valore per la società dell’informazione” è il tema della lezione che Adam Arvidsson, docente di sociologia all’Università di Milano e ricercatore alla Copenhagen Business School, terrà martedì 31 gennaio alle 15 nella sala del Consiglio di palazzo Florio in via Palladio 8 a Udine, in occasione della cerimonia di apertura del dottorato di ricerca in Comunicazione multimediale, nell’ambito del 27° ciclo di dottorati organizzati dall’Università di Udine. Arvidsson si occupa di sociologia dei media, nuove forme di organizzazione, marketing non convenzionale, etica ed economia e innovazione sociale. Interverranno il rettore Cristiana Compagno, che porterà i saluti, il direttore del dipartimento di Scienze umane Mauro Pascolini e Leopoldina Fortunati, coordinatore del dottorato in Comunicazione multimediale.

«Il dottorato di ricerca in Comunicazione Multimediale – spiega Fortunati – è attivo nel polo universitario di Pordenone dall’anno accademico 2006/2007. Va a completare un’offerta formativa unica per finalità e contenuti nel settore dei new media che comprende la laurea triennale in Scienze e tecnologie multimediali e la laurea magistrale in Comunicazione multimediale e tecnologie dell’informazione». Il dottorato «prevede incontri e scambi con università e studiosi stranieri, l’organizzazione di convegni e seminari, lo sviluppo di progetti di ricerca e corsi di aggiornamento internazionali».

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata