• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2012

Basta minorenni rifatte

Ci pensa lo Stato, laddove il buonsenso dei genitori non arriva, a introdurre il ddl che vieta i “ritocchini” estetici alle minorenni.

Dopo l’allarme per la scoperta di silicone non idoneo all’interno delle protesi mammarie PIP,che ha venduto 400 mila protesi difettose in tutto il mondo, l’Italia ha approvato il disegno legge che vieta il ritocco estetico del seno alle donne con età inferiore ai 18 anni.

Chiaramente si vuole ridurre il numero di individui che, soltanto per “problemi” estetici sono invogliati a ricorrere all’espediente del ritocco.

Inoltre è stato introdotto anche l’obbligo di censire e registrare il materiale e le pazienti che ricorrono agli interventi. Ciò da più sicurezza alle donne che intendono rifarsi il seno.

Il ministro della Salute, Ferruccio Fazio sottolinea che l’obiettivo è “non sottovalutare i rischi connessi agli interventi e la tutela delle adolescenti”.

Per quanto riguarda l’introduzione di registri regionali e nazionale degli impianti di protesi mammaria la sottosegretaria Francesca Martini conclude “Con questo provvedimento parliamo di tracciabilità dell’intervento, delle tecniche, posizione e tipologia dei dispositivi”

Annalisa Colasanto

Google+
© Riproduzione Riservata