• Google+
  • Commenta
8 gennaio 2012

Dagli USA nuove apps per gli studenti universitari

Nelle università americane nascono nuove applicazioni multimediali per gli studentiNegli USA, la grande diffusione di smartphone e tablet ha favorito la nascita di un nuovo bene di consumo, le mobile apps, ossia applicazioni software e programmi disegnati appositamente per le piattaforme portatili. Molte aziende sono già impegnate nella creazione di apps destinate a guidare, divertire e informare l’utente attraverso un unico strumento da portare sempre con sé.

Sull’onda del grande successo delle mobile apps, anche molte università americane hanno deciso di lanciare delle applicazioni per portatili che permettano agli studenti di accedere a servizi e informazioni specifiche. La Weber State University, ad esempio, ha creato un’applicazione che permette di visionare l’elenco dei libri utilizzati in ogni corso, con la possibilità di controllarne la disponibilità in biblioteca; inoltre, l’applicazione permette di ascoltare la radio universitaria, scaricare la mappa del campus e ricevere notifiche sulle informazioni fornite dal sito dell’università.

Allo stesso modo, la Northeastern State University ha lanciato un’applicazione destinata a migliorare la sicurezza dei propri studenti: dal sito dell’università, infatti, è possibile scaricare sul proprio smartphone un software che permette di contattare la polizia locale e, su richiesta dell’utente, rendere il proprio portatile facilmente rintracciabile in situazioni di emergenza.

In rete, però, esistono anche delle apps create da studenti per studenti. È il caso dell’applicazione creata da Jason Ames, studente della Northwest Missouri State University, che permette di scoprire i prezzi migliori dei locali del campus e le specialità di pub e ristoranti.

Il settore delle mobile apps, dunque, è in forte crescita: si prevede che la costante diffusione di smartphone e tablet in altri paesi amplierà ancora di più il mercato e la richiesta di applicazioni da parte degli utenti. Tecnologia, innovazione, fantasia e praticità sono le chiavi del successo di questi nuovi software che ci guideranno nelle piccole e grandi avventure della nostra vita.

Pasqualino Guidotti

Google+
© Riproduzione Riservata