• Google+
  • Commenta
18 gennaio 2012

Haiti: a due anni dal terremoto viene inaugurata la nuova Roi Henri Christophe University

A due anni dal terribile sisma che ha devastato Haiti, è stata inaugurata la nuova Henri Christophe University, costruita grazie alle donazioni del governo e del popolo dominicano.È stato inaugurato il 12 Gennaio scorso la nuova Università Roi Henri Christophe, che si trova a Limonade di Cap-Haitien, nel nord del Paese. La Roi Henri Christophe è affiliata con la Haiti State University (UEH) di Port au Prince. La data scelta per l’inaugurazione non è casuale: lo stesso giorno si è infatti commemorato il terremoto che il 12 Gennaio 2010 ha gravemente colpito il Paese, uccidendo circa 250.000 haitiani, tra cui molti docenti e studenti, e distruggendo l’80% degli istituti universitari preesistenti.

La nuova università è costata 50.000 $, donati dal governo e dal popolo della Repubblica Dominicana per contribuire alla ricostruzione di Haiti. Ad inaugurare l’università sono stati infatti congiuntamente il Presidente della Repubblica di Haiti Michel Martelly e Leonel Fernandez Reyna, Presidente della Repubblica Dominicana, che ha sottolineato come il gesto dei dominicani voglia essere un invito per gli haitiani a superare le loro sofferenze ed andare avanti.

Oltre alle mogli dei Presidenti, al Sindaco di Limonade ed alle più alte autorità di entrambi i Paesi, alla cerimonia erano presenti Mariano Fernández Amunategui, in rappresentanza del Segretario generale delle Nazioni Uniti e Michaelle Jean, inviata speciale UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura) per Haiti.

Il nuovo campus è composto da quattro edifici costruiti su due livelli, ognuno dei quali ospiterà 72 aule, una biblioteca, un laboratorio, un refettorio ed impianti sportivi. L’università disporrà inoltre di tre autobus per il trasporto degli studenti provenienti da comunità lontane.

Il Rettore del UEH Henri Jean Vernet ha confermato che verrà presto nominata un’apposita commissione temporanea che si occuperà della gestione quotidiana, della manutenzione e della sicurezza del campus. L’inizio del primo anno accademico è previsto per settembre o ottobre 2012. Nel frattempo, una commissione tecnica valuterà le richieste di ammissione che potranno già partire il mese prossimo.

Giulio Oliani

Google+
© Riproduzione Riservata