• Google+
  • Commenta
6 gennaio 2012

Il testo è mobile: la cultura si evolve quanto ai mezzi di diffusione

I media e la letteratura: due termini che, prima facie, sembrano in antitesi. Esattamente l’opposto, ossia un loro fluido contemperarsi, costituisce assunto che verrà esposto nel corso di un evento che si terrà alle ore 9.30 martedì 10 Gennaio 2012.

Infatti, nella suddetta data, presso la Sala Conferenze del dipartimento di Letterature Comparate, sito in via del Valco di San Paolo 19, si discuterà di una trasformazione ,l’avvento di Internet, e delle sue conseguenze sul campo dell’elaborazione delle conoscenze.

La trasmissione di quest’ultime, poi, metterà in luce una consistenza del testo indubbiamente mutata: la rigida centralità un tempo esistente lascerà spazio ad una connessione di campi prima qualificati come separati, e ciò consentirà l’acquisizione di un raggio culturale notevolmente maggiore.

L’occasione nasce dall’uscita dei volumi Al di là del testo; la critica letteraria si interesserà certamente alla c.d. “mobilità del testo”.

La Giornata di Studi reca,infatti, il titolo “Il testo è mobile”, volendo indicare con ciò il necessario adeguamento che ognuno di noi è chiamato ad operare fra lo studio tradizionale della letteratura e le nuove condizioni per lo sviluppo del proprio sapere.

Roberta Nardi

Google+
© Riproduzione Riservata