• Google+
  • Commenta
4 gennaio 2012

Nasce a Ravenna la nuova “Cittadella universitaria”

Palazzo Corradini diventerà la sede del progetto “Cittadella universitaria”, nato dalla collaborazione tra università e comune di Ravenna.

Il progetto, presentato alla Regione da Donatella Mazza (Dirigente servizi universitari) e il direttore della Fondazione Flaminia Antonio Penso, con i rispettivi uffici tecnici e la struttura del polo di Ravenna, è stato approvato dalla giunta comunale il 27 dicembre e prevede la riqualificazione di palazzo Corradini (all’inizio era stato richiesto palazzo Guiccioli) e del centro congressi, per la creazione di nuove biblioteche uiversitarie con sistemi informatizzati, spazi per lo studio e postazioni internet, nonchè di nuove aule che saranno ricavate nei sotterranei del palazzo.

Per la realizzazione del progetto, il comune potrà avvalersi di 600.000 euro di cui 100.000 stanziati dall’ateneo e 500.000 dalla Regione tramite i finanziamenti dedicati all’edilizia universitaria.

I fondi saranno utilizzati anche per la creazione di un punto di ristoro al servizio degli studenti e dei frequentatori del centro congressi e a tal proposito il Vice Sindaco con delega all’università Giannantonio Mingozzi ha dichiarato: – “Mi auguro che su quest’idea di uno spazio bar – caffè letterario e luogo di animazione, sul modello delle Scuderie di Bologna,
sia possibile una collaborazione pubblico – privato che renda la gestione valida anche sotto il profilo economico e imprenditoriale”.

Giuseppe Fasanella

Google+
© Riproduzione Riservata