• Google+
  • Commenta
31 gennaio 2012

Nasce una nuova Università in Puglia

Andria- Barletta – Trani: E’ nata l’Università della sesta Provincia pugliese. Nella sede della Provincia, ad Andria, è stata siglata l’intesa, Patto territoriale nord barese- ofantino e Lum «Jean Monnet », per l’apertura del nuovo polo universitario.

«E’ un giorno storico – ha dichiarato Francesco Ventola, presidente della Provincia Bat – in quanto stiamo proponendo un metodo innovativo per legare studio ed economia, per offrire ai giovani del nostro territorio un’occasione, un’opportunità. Certo, Provincia e Comuni dovranno rinunciare ad uno spettacolo in più, ma per la cultura e lo studio si tratta di un grande passo in avanti. Il nostro obiettivo è quello di creare una sorta di innamoramento tra i giovani del territorio verso lo studio».

Non mancano le polemiche. Polemiche inerenti l’ingente somma di denaro pubblico che secondo i Presidenti Ventola e Tarantini e il Rettore Degennaro, queste polemiche sono solo strumentalizzazione. Rimangono comunque legittime perplessità sul fatto che ad impegnarsi così operosamente per una università non statale sia la stessa Provincia che tra i suoi primi atti, perché non c’erano soldi, propose il finanziamento dei banchi delle scuole statali da parte di privati e che, sempre perché non ci sono soldi, sta vedendo scomparire il Centro Ricerche Bonomo e l’Istituto tecnico agrario ‘Umberto I’.

Molti pugliesi sono perplessi a questa nuova Università, fatto sta che tra i mille dubbi l’unica certezza è che la Puglia ha una nuova Università.

Google+
© Riproduzione Riservata