• Google+
  • Commenta
5 gennaio 2012

Università di Bari: date inesistenti e caos

L’assenza delle date per gli appelli d’esame e della programmazione della didattica ha scatenato la reazione degli studenti di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bari, che hanno provocatoriamente chiesto la restituzione delle tasse universitarie al preside Paolo Livrea.

Si sono fatti sentire attraverso il rappresentante dell’associazione, Eliano Cascardi, rappresentante dell’associazione “Studenti per” in consiglio di facoltà che ha spiegato:«Il regolamento didattico impone all’amministrazione di rendere note le date degli esami e le commissioni due mesi prima dell’inizio delle lezioni del nuovo semestre. Siamo in una situazione di incertezza e chiediamo all’università delle risposte».

Cascardi ha aggiunto che sarebbe stato il minimo da parte dell’amministrazione il rispetto del regolamento, visto che c’è stato anche un sensibile aumento delle tasse univeristarie. Inoltre a causa di queste mancanze molti studenti hanno dovuto rimandare l’esame di laurea.
Lo stesso problema si è verificato anche per gli studenti di Giurisprudenza.

Mariarita Sarnataro

Google+
© Riproduzione Riservata