• Google+
  • Commenta
11 febbraio 2012

Fiera delle professioni con Camera di Commercio di Trieste e Units

Rapporto tra docenti e studenti
Fiera delle professioni

Fiera delle professioni

L’Ufficio Scolastico Regionale e Aries, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Trieste, con il supporto dell’Università degli Studi di Trieste, organizzano la terza edizione della Fiera delle professioni.

Iniziato nel 2010, questo meeting di orientamento è ormai un appuntamento fisso per gli studenti dell’ultimo anno delle scuole secondarie di Trieste.

Cosa fare dopo il diploma? Continuare gli studi o cominciare a lavorare? A queste domande cercheranno di rispondere, nel convegno inaugurale che si svolgerà il 14 febbraio presso l’Università di Trieste, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, dott.ssa Daniela Beltrame, il Rettore, prof. Francesco Peroni, e il dott. Francesco Auletta della Camera di Commercio di Trieste.

Ma il focus della manifestazione saranno gli incontri diretti tra i ragazzi e il mondo del lavoro: dal 15 al 17 febbraio, nella sede della Camera di Commercio in piazza della Borsa, quasi 1200 studenti incontreranno rappresentanti degli enti locali, dell’Azienda Sanitaria, degli industriali, degli artigiani, dei commercianti e di ben 14 ordini professionali, che hanno risposto con entusiasmo all’invito dell’Ufficio Scolastico e della Camera di Commercio.

Saranno presentati agli allievi anche gli Istituti Tecnici Superiori, inaugurati quest’anno in Regione a Pordenone e a Udine, che costituiscono un’alternativa alla formazione universitaria.

«La Fiera delle Professioni si inserisce nel piano pluriennale di orientamento dell’Ufficio Scolastico Regionale – precisa il Direttore Generale dell’USR Daniela Beltrameun progetto strategico per contrastare l’insuccesso sociale, la disoccupazione e la sfiducia dei giovani del Friuli Venezia Giulia»>. E aggiunge: «L’orientamento dei ragazzi si realizza anche attraverso la formazione dei docenti: è in dirittura d’arrivo il corso di formazione “Orientare al lavoro e alla formazione post-secondaria”, che ha formato, attraverso attività in presenza e online, un alto numero di insegnanti della Regione».

«È fondamentale che i giovani, ancor prima di terminare i loro studi, si affaccino sul mondo lavorativo, ora più che mai – nota Antonio Paoletti, presidente dell’Ente camerale –. È importante che inizino a prendere le misure, a conoscere il tessuto economico in cui entreranno. E con soddisfazione noto che c’è piena consapevolezza dell’importanza di un evento come questo da parte di Associazioni di categoria, professionisti ed Enti che anche quest’anno hanno dato la loro piena disponibilità a incontrare, a titolo volontario, per tre intere mattinate i ragazzi. Del resto sono 8 anni ormai che ci impegniamo a far incontrare giovani e professionisti grazie al progetto Alternanza Scuola-Lavoro».

Il tutto nel quadro della ormai consolidata collaborazione con la Camera di Commercio di Trieste attraverso l’Azienda Speciale Aries, e della convenzione tra l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Università di Trieste siglata nel luglio 2010.

«Abbiamo aderito con entusiasmo a questa terza edizione della Fiera delle Professioni – dichiara il Rettore, prof. Francesco Peroniconvinti come siamo che, più che mai in tempi di crisi, il ruolo dell’Università, come istituzione di alta formazione, sia determinante per il diffondersi tra i giovani della consapevolezza che lo studio può significare, insieme, una straordinaria esperienza di crescita e un’opportunità di occupazione qualificata».

Google+
© Riproduzione Riservata