• Google+
  • Commenta
21 febbraio 2012

I paesi della CSI a vent’anni dalla caduta dell’URSS

Eccoli di nuovo: belli, forti, decisi. In tutto questo viaggio i soli uomini che ho incontrato felici, sereni, con una sicura visione della vita erano quelli dei monumenti.
(Tiziano Terzani, Buonanotte, signor Lenin, 1992)

 

“La comunità degli Stati Indipendenti a 20 anni dalla dissoluzione dell’URSS” è il titolo del convegno internazionale promosso dal dipartimento di Studi internazionali dell’Università di Milano – lunedì 27 febbraio, via Conservatorio 7.

Il convegno traccia un bilancio dell’evoluzione politico-istituzionale dei paesi della Comunità di Stati Indipendenti (CSI) dalla dissoluzione dell’URSS ai nostri giorni.

Studiosi e docenti intervengono sul ruolo degli Stati dell’area nello scacchiere internazionale, sulle politiche linguistiche e migratorie adottate e sulla tutela dei diritti umani, con uno sguardo ai processi di democratizzazione ancora in atto.

Tra i relatori Anatoly Kovler, dal 1999 giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo[apre una nuova finestra], che parlerà delle relazioni dei Paesi CSI con la Corte di Strasburgo.

Dopo i saluti di Angela Lupone, direttrice del dipartimento di Studi internazionali, introduce i lavori Mario Ganino, docente di Diritto pubblico comparato a Scienze Politiche.

Maggiori dettagli sul [apre una nuova finestra]programma[apre una nuova finestra].

Lunedì 27 febbraio, ore 9.15, Sala Lauree, via Conservatorio 7

 

Per informazioni
Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Studi internazionali
Tel. 02 503 21053
Francesca Dau – francesca.dau@unimi.it
Laura Radogna – laura.radogna@unimi.it

 

Google+
© Riproduzione Riservata