• Google+
  • Commenta
24 Febbraio 2012

L’Open day è alle porte

Sono tutti pronti: professori, studenti e collaboratori amministrativi dell’Università stanno preparando il materiale ed allestendo gli stand per accogliere tutti gli interessati ai corsi di laurea, che siano triennali o magistrali, ai corsi di formazione post laurea ed allo Studium Generale. Venerdì 2 marzo i corridoi e le aule della sede di Bolzano saranno animate da presentazioni, lezioni tipo, incontri con i docenti e con gli studenti.

 

L’Open Day comincia come da tradizione alle 8.30 con l’intervento del rettore Walter Lorenz, e si svolge ininterrottamente fino alle 18.00. Chi ancora non sa se scegliere un corso di laurea nel settore dell’Economia, delle Scienze della Formazione, dell’Informatica, del Design, delle Scienze e Tecnologie, durante l’Open Day può trovare tutte le informazioni necessarie per prendere la decisione giusta. Tra tutti i corsi offerti nelle tre sedi universitarie di Bolzano, Bressanone e Brunico c’è solo l’imbarazzo della scelta.

 

Durante la mattinata sarà possibile partecipare a lezioni universitarie e parlare con professori e studenti. A partire dalle 9.30 le Facoltà presenteranno i corsi di laurea che offrono, illustrando naturalmente anche le possibilità professionali ad essi legate. Nel pomeriggio l’accento sarà posto sulle lauree magistrali, i master e lo Studium Generale, una possibilità di formazione aperta a tutta la cittadinanza.

 

Venerdì 2 marzo gli interessati potranno anche partecipare alle visite guidate alla Biblioteca universitaria ed ai test linguistici, nonché raccogliere informazioni presso gli stand delle Facoltà, dei Servizi universitari per studenti e delle associazioni studentesche Scub, Kikero ed Aiesec. Interessante infine, e non solo per i futuri studenti, la possibilità di gettare uno sguardo all’interno degli studentati: Kolping, Rainerum, Collegium Deutschhaus Marianum, Peter Rigler, Casa S. Benedetto ed UniverCity accoglieranno i visitatori.

 

Parteciperanno all’Open Day anche lo Studio teologico accademico di Bressanone, ZeLIG, l’Ufficio provinciale per il diritto allo studio universitario (che gestisce i posti negli studentati e le borse di studio) e le associazioni mua e sh/asus.

Google+
© Riproduzione Riservata