• Google+
  • Commenta
18 febbraio 2012

Piombo nei rossetti: nessun pericolo per le donne, la ricerca

Piombo nei rossetti
Piombo nei rossetti

Piombo nei rossetti

Bisogna preoccuparsi del piombo nei rossetti? E’ pericoloso? E cancerogeno il piombo nei rossetti? Risponde la ricerca alle domande che tutte le donne si saranno poste almeno una volta nella vita.

Non molto tempo fa, uno studio condotto dalla Food and Drug Administration mise in risalto la presenza di piombo in 400 comuni rossetti, allarmando le donne e chiaramente anche i produttori di cosmetici.

Tale ricerca non fu ovviamente esente da critiche, soprattutto da parte del gruppo Campaign for Safe Cosmetics.

In Italia, l’Associazione Italiana delle Imprese Cosmetiche (Unipro) rassicura le donne, affermando che non c’è nessun pericolo per la loro salute. A dimostrazione di ciò esiste infatti una norma dell’Unione Europea, la cosiddetta Direttiva Cosmetici 76/768/CEE, la quale vieta di utilizzare il piombo in tutti i tipi di cosmetici.

L’utilizzo degli ingredienti nei cosmetici” spiega l’Unipro “è severamente regolato dalle normative nazionali e comunitarie, pertanto i cosmetici sono sottoposti accuratamente ad analisi scientifiche e controlli di sicurezza. Solo successivamente, se ritenuti idonei, possono essere immessi sul mercato“.

Il piombo, come afferma l’Associazione, è un elemento naturale presente nell’ambiente, e vi si può entrare in contatto anche solo mangiando o respirando. La quantità di piombo presente nei cosmetici non è aggiunta intenzionalmente, ed è comunque estremamente inferiore rispetto alla quantità con cui entriamo in contatto quotidianamente.

L’Unipro, dunque, rassicura tutte le donne: non c’è alcun pericolo per la salute dei consumatori.

Google+
© Riproduzione Riservata