• Google+
  • Commenta
15 febbraio 2012

Sun: Aggredisce professore per “vendicare” la fidanzata

C’è ancora qualcuno che, nella società civile odierna, proprio non riesce a mantenere un dialogo sano, vero e pacifico con il prossimo.

Costoro infatti, preferiscono servirsi della “ragione della forza”: niente di più sbagliato.

La violenza in ogni sua forma ed espressione, va censurata perchè non fa parte della popolazione che voglia dirsi civile.

Un episodio alquanto increscioso, a tale riguardo, si è verficato lo scorso 13 febbraio alla SUN (seconda Università di Napoli) con sede a Santa Maria Capua Vetere, dopo una seduta d’esame. Il protagonista di questa triste vicenda è il fidanzato di una candidata al relativo esame (sul quale c’è massima riservatezza anche per le indagini del caso) che, dopo aver assistito alla brillante performance della sua compagna, ha pensato bene di farsi giustizia in proprio, inveendo sia con parole che con fatti sul docente di cattedra.

Aggressione che, è stata ancora più brutale perchè la ragazza, per superate il suddetto esame ha dovuto chiedere il fatidico “cambio di cattedra”. Ed è proprio questa situazione che ha fatto agire in modo sconsiderato il ragazzo.

Gli spifferi sulla vicenda,nei corridoi dell’ateneo sammariatano, diventano sempre più precisi ed insistenti,ma non è detto che la vicenda si concluda con un processo; proprio perchè non è sicuro che la parte offesa voglia sporgere denuncia, avviando il normale iter processuale.

In ogni caso però, si sta cercando di recuperare la scena inerente al fatto anche attraverso la visione delle registarzioni delle telecamere a circuito chiuso di cui è dotata l’Università.

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata