• Google+
  • Commenta
28 febbraio 2012

Teoria, tecnica e didattica della canoa all’Università di Ferrara

Un’incredibile novità per l’Università di Ferrara.

Da quest’anno gli studenti della facoltà di Scienze motorie, grazie ad una convenzione tra la Federazione Italiana Canoa Kayak (FICK) e l’Università di Ferrara, dovranno inserire tra le loro materie di studio anche “Teoria, tecnica e didattica della canoa”.

Allo svolgimento delle lezioni pratiche prenderà parte attivamente il Canoa Club Ferrara, scelto appositamente dalla Federazione soprattutto per la fruibilità dell’impianto di Vigarano Pieve.

L’Ateneo ferrarese ospiterà le sette specialità della canoa (tra cui due olimpiche), e sarà possibile conseguire il brevetto di “Tecnico di base FICK” grazie alle conoscenze che verranno acquisite durante l’arco delle lezioni.

Paolo Borghi, direttore sportivo del Canoa Club Ferrara e per ben tre volte campione italiano master di canoa, ha detto di essere fiero dei risultati ottenuti grazie alla ricerca e alla collaborazione tra le varie università. Ciò, secondo Borghi, ha permesso alla canoa italiana di essere ai vertici mondiali negli ultimi anni.

Borghi ha poi dimostrato particolare gratitudine verso gli allenatori del Canoa Club Ferrara, da anni impegnati nell’insegnamento della canoa presso diversi atenei dove continuano ad ottenere grandi successi.

Ferrara appare davvero una città ideale per la pratica di questa affascinante disciplina che, oltre ad essere già una realtà ben consolidata da anni, permette a tutti, anche alle persone con disabilità, di praticare questo sport in assoluta armonia.

Google+
© Riproduzione Riservata